Francia Campione del Mondo 2018, battuta una grande Croazia in una finale ricca di colpi di scena

MOSCA, 15 luglio 2018-La Francia si è aggiudicata la Coppa del Mondo 2018. Nella finale del Luzhniki Stadium di Mosca la selezione di Deschamps ha sconfitto per 4-2 la Croazia, al termine di una partita pazza e ricca di colpi di scena. I Galletti saliti così sul tetto del Mondo per la seconda volta nella loro storia, a distanza di vent’anni dal primo sigillo conquistato in casa nel 1998. I croati chiudono invece con l’amaro in bocca la loro avventura in Russia e possono rammaricarsi per non essere riusciti a fare la differenza nei primi 45 minuti, nei quali si sono fatti preferire ai transalpini.

La Francia nel primo tempo non ha infatti mai concluso in porta su azione ma ha comunque trovato due reti trasformando in oro le occasioni avute su palla inattiva. Il primo vantaggio è arrivato al 18′ con una punizione di Griezmann deviata alle spalle del proprio portiere da uno sfortunato Mandzukic (prima autorete della storia in una finale). Il 2-1 è invece arrivato al 31′, con il numero 7 freddo nel realizzare il suo terzo rigore del torneo, concesso dopo segnalazione del VAR per un fallo di mano di Perisic sugli sviluppi di un corner. Nel mezzo proprio il giocatore dell’Inter aveva trovato il momentaneo pareggio al 28′ con un bel sinistro.

La ripresa è iniziata a ritmi molto alti, con i portieri in evidenza. Il primo a mettersi in luce è stato al 47′ Lloris, che ha risposto presente su un tentativo di Rebic, mentre cinque minuti dopo è stato Subasic a chiudere lo specchio all’ex compagno di squadra Mbappé. Quando i balcanici stavano provando ad aumentare la pressione è però arrivato l’uno-due dei francesi, portatisi sul 4-1 grazie a Pogba e proprio a Mbappé. Partita chiusa? No, perché la squadra di Dalic non ha smesso di crederci e, complice un grossolano errore di Lloris, ha subito accorciato con Mandzukic al 69′.

Con generosità la Croazia ha continuato a provarci, ma la Francia ha confermato la solidità mostrata nel resto del torneo e il risultato non è più cambiato. Al 95′ Griezmann e compagni hanno dunque potuto dare il la alla festa, tornando a festeggiare una vittoria in finale dopo i ko subiti ai Mondiali 2006 contro l’Italia e agli Europei 2016 contro il Portogallo. I croati possono consolarsi con il miglior risultato di sempre ottenuto in una Coppa del Mondo, dopo una competizione giocata da grandi protagonisti. (RSI.CH)




Ronaldo è della Juventus: ” E’ arrivato il momento di percorrere una nuova strada”

TORINO, 10 luglio 2018-Cristiano Ronaldo è  della Juventus: lo ufficializza il Real Madrid, con un comunicato nel quale sottolinea che il club “in accordo con la volontà e le richieste avanzate dal giocatore, ha raggiunto un’intesa per il trasferimento del giocatore alla Juventus”. “Per il Real – conclude il comunicato – Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni: il Real sarà sempre la sua casa”.

Ronaldo: “Devo cambiare, voglio cominciare un nuovo ciclo” – “É arrivato il momento di percorrere una nuova strada nella mia vita e per questo ho chiesto al Real di accettare la mia cessione”. Lo scrive Cristiano Ronaldo in un lunga lettera pubblicata sul sito del Real nel giorno della sua cessione alla Juventus. “Il Real ha conquistato il mio cuore e non smetterò mai di dire grazie: ma ho riflettuto molto e so che è arrivato il momento di cominciare un nuovo ciclo”.




Festival dei Giovani di canottaggio: Varese vince per la decima volta

VARESE, 8 luglio 2018-Week end magico per la canottieri Varese, grande organizzatrice del Festival dei Giovani e anche vincitrice della classifica generale assoluta. L’evento, iniziato venerdì 6 luglio, si è chiuso domenica 8 luglio con le premiazioni finali. I 2306 equipaggi iscritti si sono dati battaglia nelle 312 regate distribuite in tre giornate, con partenze ogni 3 minuti. La somma dei risultati delle singole prove ha incoronato la società di casa con 1191 punti. Seconda Aniene (1131), terza la Lario (911). Una vittoria ancora più preziosa se si considera la storia che con il successo 2018 porta la città giardino a quota dieci vittorie di classifica al Festival dei Giovani.

Un entusiasmo incontenibile da tutta la squadra, sul palco delle premiazioni per  festeggiare il successo insieme al Sindaco di Varese Davide Galimberti. Commenta l’allenatore della squadra giovanile Guido Ferrario, tecnico societario dal 1995:“Oggi è una giornata storica, raggiungiamo quota dieci vittorie proprio qui in casa. Questo successo è di squadra, alle spalle c’è tanto lavoro non solo societario ma anche dalle famiglie che con impegno supportano i ragazzi. Voglio ringraziare tutto lo staff, con Manuel  e Pasquale in testa, per il supporto durante tutto l’anno. Siamo felicissimi”.

Sotto il profilo organizzativo parole d’encomio dal Presidente di giuria Luca Zacchigna: “Varese si è confermata una vera garanzia organizzativa. Abbiamo fatto regate ogni tre minuti, ritmi serratissimi resi possibili grazie alla grande macchina organizzativa al servizio della giuria perfetta in ogni situazione, e le strutture di standard internazionali. Complimenti a tutti”.

Il Festival dei Giovani tira il sipario sul trittico organizzativo varesino del 2018, iniziato con i Campionati Italiani Assoluti. Varese già proiettata nel 2019, l’8 e il 9 giugno del prossimo anno ritorneranno i Campionati Italiani Assoluti.




Grande festa a Villa Augusta con bambini e giocatori della Pallacanestro Varese

Sfida a Villa Augusta

VARESE, 8 luglio 2018 – Grande festa in pieno sole fra giochi e animazione allo sportello Enerxenia con tanti bambini che hanno sfidato a canestro i giocatori della Pallacanestro Varese: è stata una giornata speciale in Villa Augusta, con aperitivo per tutti e la partecipazione fra gli altri del coach Attilio Caja, del capitano Giancarlo Ferrero assieme a Matteo Tambone, al team manager Massimo Ferraiuolo e al neo direttore generale Andrea Conti; non ha voluto mancare neanche Claudio Coldebella.

È stata una festosa occasione di incontro con la comunità locale cui hanno preso parte il sindaco di Varese Davide Galimberti (fra i primi a sottoscrivere un contratto Enerxenia per l’energia elettrica), l’assessore Andrea Civati e i vertici di Acsm Agam, il presidente Paolo Busnelli e l’amministratore delegato Paolo Soldani. È intervenuto anche il presidente di Acsm Agam Ambiente, Fabrizio Mirabelli.

Enerxenia, gruppo Acsm Agam, fa parte della nuova aggregazione, operativa dal primo luglio, con A2A partner industriale, in cui sono confluite utilities del nord Lombardia, fra cui quelle storicamente attive a Varese.




Stipulata convenzione tra Comune e Varese Calcio: “Avanti con serietà”

VARESE, 7 luglio 2018-“Avanti con serietà. Per amore dei colori del Varese e dello sport”. Così il sindaco Davide Galimberti questa mattina durante la conferenza stampa di presentazione della convenzione stipulata tra il Comune e il Varese Calcio.

“Abbiamo firmato la convenzione “ponte” di un anno con la nuova società che gestirà il Varese Calcio. Tra le novità più importanti l’impegno della società a realizzare le opere necessarie per gli impianti, lavori di restyling di cui lo stadio ha bisogno per un importo di circa 100 mila euro, con la possibilità di ulteriori interventi ove si presentasse la possibilità di far giocare al “Franco Ossola” altre società che militano in categorie superiori. Per questo punto della convenzione il Comune ha chiesto anche una fideiussione dello stesso valore stimato dei lavori come garanzia dell’esecuzione delle opere. Tra gli elementi più importanti della convenzione poi c’è l’apertura e la condivisione degli dei campi di calcio con altre realtà sportive del territorio, dalle squadre del CSI e della Uisp ad altre che potranno, compatibilmente con l’attività primaria del Varese Calcio, usufruire delle strutture. E poi attenzione al sociale: saranno predisposte gratuità per le famiglie con redditi ISEE bassi che vorranno iscrivere i propri figli ai corsi di calcio del Varese. Insomma si procede, la strada sembra essere quella giusta ma con massima trasparenza e serietà si lavorerà in sinergia con tutti: amministrazione, società, tifosi e cittadini nel’interesse della città e dello sport”.




Festival dei Giovani: apertura alla Schiranna con l’artista Ada Ossola

Ada Ossola e i suoi giochi d’acqua apriranno i Giochi

VARESE, 5 luglio 2018-Sarà la Cerimonia d’Apertura ad accendere la ventinovesima edizione del Festival dei Giovani al via domani, venerdì 6 luglio sulle rive della Schiranna di Varese.

L’appuntamento, precedentemente programmato per le 18.30, è stato anticipato alle 12.00 a causa del grande numero di iscritti che imporrà regate senza sosta fino alle ore 19.00. In programma un vero e proprio show per il remo nazionale. La cerimonia verrà aperta dai saluti delle istituzioni locali e remiere, entusiaste di ritrovare il Festival a Varese a distanza di nove anni dall’ultima edizione ospitata nella città giardino. I saluti lasceranno spazio allo spettacolo.

La protagonista sarà Ada Ossola, artista varesina di fama internazionale che con i suoi spettacoli si è esibita sui palchi di tutto il mondo. Dalla Corea al Brasile, dalla Russia alla Cina. Innumerevoli le sue partecipazioni nazionali, dal Teatro alla Scala di Milano all’apertura dei concerti di Biagio Antonacci. Per il Festival dei Giovani ha voluto unire l’acqua e l’evoluzione, con la performance “Let’s Pool&Pole”, un mix di waterbowl e poledance. Nell’arena delle premiazioni verrà installata una vasca, che sarà il cuore dell’esibizione. Lo show lancerà l’arrivo della storica bandiera del Festival dei Giovani, che a Varese arriverà dall’acqua grazie ad un equipaggio di agonisti giallo azzurri, pronti a sfrecciare sull’arrivo.

Promessa dell’atleta, e accensione del tripode saranno poi i due momenti più emozionanti. La ventinovesima edizione del Festival dei Giovani sarà accesa da Vincenzo Prina, classe 1936, atleta olimpico a Roma 1960, un vero esempio di sport e pilastro del canottaggio per la città. Sulla fiamma del Festival la proclamazione d’apertura darà il via alle regate in partenza alle 13.30. La Cerimonia sarà impreziosita dal lancio di gadget e il coinvolgimento di Kinder+Sport. Uno spettacolo imperdibile per tutti i partecipanti, aperto alla città, che potrà così vivere l’evento affianco ai protagonisti.




Manuele Dominicali nuovo allenatore del Varese, con lui Ciro Improta

VARESE, 3 luglio 2018-È fatta. Manuele Domenicali è ufficialmente il nuovo allenatore del Varese.È arrivato in città e oggi ha fatto il suo ingresso allo stadio per la prima volta. Incuriosito dagli spalti ha anche scattato qualche foto e non si è sottratto alle prime domande dei curiosi presenti. “Sono molto felice, ma non posso dirvi molto”; la sua posizione, insieme a quella dello staff tecnico, deve ancora essere formalizzata e lo sarà presto. La sua presentazione alla stampa è già stata annunciata per giovedí. Chi ci sarà con lui? Un gradito ritorno, quello di Ciro Improta come preparatore atletico.

Domenicali ha raggiunto Beppe Accardi, nuovo direttore tecnico del Varese, in Tribuna e poi i due sono entrati insieme in campo sistemandosi in panchina da dove hanno assistito all’amichevole in famiglia dei ragazzi della Juniores; una partita disputata appositamente per valutare i giovani in casa da aggregare in prima squadra almeno durante la preparazione che prenderà il via a fine luglio.

Alla fine dell’allenamento hanno scelto Mondoni, Buba, Travaglini e Magoga.

Intanto al Comune non risulta ancora pervenuta la cifra dovuta (30mila euro) attraverso la quale passa il rinnovo della convenzione dello stadio. Domani potrebbe essere il giorno giusto. (fonte varesesport.com)




Festa della Birra Biancoblù. tre giorni di musica, cibo e divertimento

BUSTO ARSIZIO, 3 luglio 2018-Nell’ambito di BA Estate, il contenitore delle iniziative estive coordinate dall’Amministrazione comunale, il 6, 7 e 8 luglio il Pro Patria Club propone la nona edizione della Festa della Birra Biancoblù: tre giorni intensi di musica, cibo, divertimento  e… fiumi di birra! Non mancheranno naturalmente momenti dedicati allo scudetto di serie D conquistato di recente dalla Pro Patria, con proiezioni di filmati e fotografie dello scorso campionato.

La festa, a ingresso libero e a scopo benefico, si terrà al Museo del Tessile, anche in caso di pioggia.

“Un appuntamento atteso da tifosi e non – commenta l’assessore al Marketing territoriale Paola Magugliani – un momento di aggregazione ormai tradizionale ma sempre molto partecipato, che avrà ancora una volta come sfondo il museo del Tessile, location straordinaria che in questi mesi ha ospitato eventi riuscitissimi”.

“Il Pro Patria Club anche con questa festa conferma di saper tenere viva la passione e aggregare intorno al simbolo della squadra, con una capacità inclusiva e di attenzione al tifo corretto, al fair play e alla città” continua l’assessore allo Sport Gigi Farioli.

Cinquanta i volontari impegnati nella gestione della festa, che l’anno prossimo raggiungerà la decima edizione, in concomitanza con il 50esimo del club e il 100esimo della società.

Questo il programma della festa:

Venerdì 6 luglio

ore 19.00 apertura della festa e stand gastronomico

ore 20.30 esibizione della scuola di danza Flamboyan

ore 21.15 proiezione del film “Pro Patria Campione” di Manuel Favia

a seguire musica live tributo ai Pooh con il gruppo “Dove Comincia il Sole”

Sabato 7 luglio:

ore 19.00 apertura della festa e stand gastronomico

ore 20.30 esibizione della scuola di danza Flamboyan

ore 21.15 foto show “I Colori della Vittoria” di Giovanni Garavaglia

a seguire musica live tributo a Vasco Rossi con il gruppo “Sensazioni Forti”

Domenica 8 luglio:

ore 13.00 pranziamo insieme (Euro 15,00 tutto compreso con prenotazione al n. 340 2915774. L’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza)

ore 19.00 apertura stand gastronomico serale

ore 20.30 esibizione della scuola di danza Flamboyan

ore 21.15 proiezione foto e immagini dedicati alla Pro Patria “L’Urlo della Vittoria”

a seguire show band con il gruppo “Gli Urlo”.