Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il baby Varese perde con la Castanese ma esce tra gli applausi

VIGGIU’, 10 febbraio 2019 –Un’eroica Juniores sfiora l’impresa e si fa apprezzare contro la ben più “vecchia” Castanese, squadra alla ricerca della salvezza che ci mette la bellezza di 75′ minuti per sbloccare il match. Martignoni para alla grande, compreso un rigore, ma non basta al Varese per uscirne non sconfitto. Gli ospiti passano di misura 1-0 grazie al gol di Barbaglia. I baby biancorossi corrono veloci ed esaltano e alla fine raccolgono un fragoroso applauso.

FISCHIO D’INIZIO –   In un pomeriggio surreale e in un impianto ospitale, ma non certo degno del Varese, va in scena la  quinta giornata di ritorno sotto la pioggia, in un campo ai limiti della praticabilità e davanti a una tribuna scoperta dove si radunano nemmeno cento spettatoriNon c’è traccia di giocatori e staff della prima squadra che ha sospeso l’attività dopo il trattamento ricevuto da parte del club negli ultimi mesi. Al centro sportivo di Viggiù, sotto l’acqua e in mezzo a umidità e nebbia si presentano i giocatori e l’allenatore della Juniores per non perdere a tavolino contro la Castanese ed evitare il punto di penalizzazione. Non c’è la tribuna coperta, non c’è manco la doppia distinta. Ci accoglie Pietro Frontini che non si siede in panchina in segno di solidarietà alla formazione maggiore.
In tribuna e intorno al campo si sistemano più di un centinaio di persone, per la maggior parte genitori, che fanno il tifo e intonano i cori, in barba a chi ha deciso di rimanere a casa in segno di protesta.
Si presenta anche il presidente Benecchi; c’è anche chi gli stringe la mano. Solo poche persone hanno il coraggio di sputargli la verità in faccia, ma lui fa orecchie da mercante e risponde senza scomporsi”.

LA PARTITA – Computer sulle ginocchia, telefono in una mano e ombrello dall’altra. La visuale non è la migliore, ma tra gli altri ombrelli scorciamo un baby Varese volenteroso, che si fa apprezzare parecchio senza far emergere l’abisso che esiste tra le categorie: Juniores vs prima squadra. I biancorossi sono attenti dietro e provano a sfruttare qualche contropiede. La loro corsa e velocità fa andare in affanno gli avversari che si devono impegnare parecchio per sbloccare il match. Nella ripresa raccoglie fragorosi applausi il portiere Martignoni che prima compie il miracolo parando il rigore di Colombo e pochi minuti dopo si ripete sulla conclusione di Bramante.
La Castanese non si arrende e al 30′ sblocca il match grazie al tocco ravvicinato di Barbaglia.
Elogi per i giovani del Varese, insulti per terna arbitrale e avversari da parte dei tifosi di casa. (www.vareseport.com)

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 10 Febbraio 2019. Filed under Sport,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.