Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Maroni e Paragone nel segno del rock’n’roll: parte da Varese la campagna mondiale per ottenere il certificato Unesco

VARESE, 8 giugno 2019- di GIANNI BERALDO-

Maroni-paragone

Maroni, Tuscano e Paragone nel segno del rock’n’roll

Roberto Maroni e Gianluigi Paragone uniti nel segno del rock’n’roll.

L’ex Ministro nonché ex presidente della Regione Lombardia e l’attuale senatore pentastellato (tra i piú quotati nel Movimento) si sono dati appuntamento questa mattina nella sala Varese Corsi ai Giardini Estensi, invitati da Pino Tuscano (Pd) organizzatore di un singolare incontro dedicato alla musica rock’n’roll.

Incontro pubblico al quale hanno partecipato pure il noto giornalista varesino Diego Pisati e il noto critico musicale Aldo ”The Beach” Pedron.

Se a fare da solenne cerimoniere vi era Tuscano, da sempre grande estimatore della musica di Elvis, Carl Perkins, Jerry Lee Lewis e tanti altri artisti che hanno contribuito a rendere immortale la storia del rock, a rendere vivo il rock’n’roll uno scatenato Marco Terminio che con la sua band, The Fever,  ha riproposto classici del rock’n’roll chiudendo magistralmente cona una bella versione di Blue Suede Shoes (di Elvis The Pelvis).

Bella l’idea, quella di sdoganare il rocknroll anche a Varese cittá dove tra l’altro ha un seguito importante.

Ma non basta.

Questo incontro rientra infatti nel cartellone del programma intitolato ”Alziamo il volume’‘ inerente una serie di iniziative a tema che si svolgeranno nelle prossime settimane. Dopo due anni di intenso lavoro promozionale ora é giunto il grande momento ”Quello di dichiarare la musica rock’n’roll come patrimonio dell’umanitá e in tal senso ci stiamo muovendo», dichiara Tuscano.

marco-terminio

Marco Terminio con The Fever durante una pausa dell’incontro

Prospettiva non tanto campata per aria se gli stessi Maroni e Paragone stanno muovendo le loro conoscenze politiche per rendere possibile questa richiesta.

Sicuramente sará un’impresa molto difficile visto che per ottenere certi riconoscimenti l’iniziativa deve essere riconosciuta in tutto il mondo ma «abbiamo deciso che da oggi, sabato 8 giugno, proprio da Varese partirá il movimento mondiale teso a coinvolgere i governi dei singoli Paesi in Europa ma anche nel resto del mondo, perché il rock’n’roll é una fede non solo musicale ma va ben oltre a questi concetti».

Chissá come andrá a finire. Intanto Tuscano ci prova e chissá mai.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 8 Giugno 2019. Filed under Spettacoli&Cultura,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.