La difesa di Lara Comi chiede un confronto tra gli altri indagati

0
909
Lara Comi

VARESE, 26 novembre 2019- Chiede un confronto a quattro l’avvocato difensore di Lara Comi (agli arresti domiciliari dallo scorso 14 novembre nell’ambito dell’inchiesta ”Mensa dei poveri’‘) Gian Piero Biancolella, richiesta depositata oggi in Procura a Milano.

Il confronto riguarderebbe l’ex parlamentare europea, il principale imputato Nino Caianiello, che l’avrebbe appunto chiamata in causa, il giornalista Andrea Aliverti suo addetto stampa e Maria Teresa Bergamaschi avvocato di Savona alla quale la Comi si sarebbe rivolta per delle consulenze.

L’avvocato Biancolella contesta gli interrogatori alle tre persone che avrebbero fatto il nome della sua assistita, messi in atto dai pm per vedere se emergessero riscontri rispetto a quanto dichiarato ai pm dalla stessa Comi la scorsa settimana e per questo ha richiesto formalmente un confronto tra i vari soggetti.

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui