Pallanuoto: Busto Arsizio piega Iren Genova nella prima partita del 2020

0
786
Gianmarco Nicosia ha parato due rigori (foto di Simone Squarzanti)

BUSTO ARSIZIO, 1° FEBBRAIO 2020 – Centra la vittoria, nella prima partita del 2020, il Banco BPM Sport Management Pallanuoto, con la formazione padrona di casa che piega 5-1 l’Iren Genova Quinto. Protagonista di serata è il portiere Gianmarco Nicosia che para due rigori, mentre in attacco a spingere i Mastini è capitan Cristiano Mirarchi che guida i suoi al successo grazie alle tre reti realizzate.

LA GARA i Mastini di Busto Arsizio ci mettono 2 minuti per passare in vantaggio, con il primo gol di giornata che porta la firma della solita mano mancina di Damonte, che buca Pellegrini regalando l’1-0 ai suoi. Il raddoppio è opera di Lanzoni e 2-0 è anche il parziale di fine primo tempo. Gli ospiti provano a ricucire ma, dopo il gol del 2-1 dei liguri, ci pensa Nicosia, che neutralizza un rigore, a mantenere in vantaggio i bustocchi che chiudono avanti anche a metà partita. In avvio di terza frazione ci pensa Mirarchi a ridare il +2 ai ragazzi di Baldineti, con il capitano dei Mastini che, in superiorità, infila, con un missile dai 5 metri, la porta difesa da Pellegrini.

Giacomo Lanzoni (foto Squanzanti)

Due minuti più tardi è ancora Nicosia a ipnotizzare Lindhout e a parare il secondo rigore di giornata, con il portiere azzurro che compie un altro miracolo permettendo così ai padroni di casa di mantenere il doppio vantaggio. Gli ospiti si fanno poi annullare un rigore con Giorgetti che avanza oltre il consentito. Nel quarto parziale è ancora Mirarchi, imbeccato dall’assist di Damonte, a infilare il portiere ospite e a consolidare il vantaggio dei padroni di casa che salgono sul 4-1. L’ultima rete porta ancora la firma del capitano bustocco Mirarchi che beffa nuovamente la difesa avversaria e fissa il finale sul 5-1 per i ragazzi di mister Marco Baldineti.

Cristiano Mirarchi (giocatore Banco BPM Sport Management Pallanuoto): “È stata una partita difficile, dopo la sosta, contro una squadra preparata sia tatticamente, sia fisicamente. Abbiamo fatto la partita che volevamo noi, molto attenti in difesa, abbiamo concesso poco anche se abbiamo concesso qualche contropiede, ma Nicosia è stato bravo a parare un paio di rigori mettendo una pezza ai nostri errori. Sicuramente è anche merito suo se la difesa ha funzionato. Adesso abbiamo finalmente ripreso il campionato, era importante per noi vincere questa partita anche per la classifica e come tappa di avvicinamento alla coppa Italia. Adesso manca un’ultima partita alla fine del girone d’andata e siamo concentrati già per la sfida contro Savona”.

STATISTICHE DELLA PARTITA: https://www.federnuoto.it/home/pallanuoto/campionato-a1-maschile/2019-2020/regular-season-2019-2020.html#/tabellino/10875:sport-management-iren-genova-quinto.html

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui