I rischi della Cibersecurity: convegno alle Ville Ponti di Varese

0
491

VARESE, 12 febbraio 2020 – Conoscere gli impatti della trasformazione digitale per capire i rischi legati alla sicurezza dei dati, delle informazioni e delle persone: sono questi i temi al centro di “Cibersecurity: rischi, impatto economico e prevenzione dei furti dei dati in azienda”, la tavola rotonda organizzata a Varese da Banca Generali Private e Federmanager con il patrocinio della Camera di Commercio di Varese e di Confapi Varese.
Mercoledì 12 febbraio, a partire dalle ore 17, la suggestiva Villa Ponti di Piazza Litta 2
accoglierà una platea di relatori di primo piano con l’obbiettivo di aiutare le imprese del territorio a intercettare e gestire i rischi della criminalità informatica, un tema di crescente interesse anche per le pmi nell’attuale scenario economico sempre più orientato al digitale.
“In un mondo sempre più connesso, cyberciminalità e hackeraggio non sono più un problema solo per le grandi aziende, ma interessano un numero sempre più crescente di pmi sul territorio – dichiara Massimiliano Melegari, Area Manager di Banca Generali Private in Lombardia che aggiunge – siamo convinti che un valido aiuto alle aziende più piccole non possa che passare attraverso il dialogo e il confronto con gli esperti”.
In occasione di “Cibersecurity: rischi, impatto economico e prevenzione dei furti dei dati in azienda”
Interverranno: Fausto Carpani – Responsabile IT Banca Generali; Mario Zanchetti – docente della LIUC Università Carlo Cattaneo; Marco Lucchina – Responsabile Cibersecurity di Elmec Informatica; Stefano Buschi – Partner Deloitte – Cyber Risk and Crisis Management Central Mediterranean Leader; Gabriele Pinosa – Economista; Alessandro Reina – IOT Manager di Reply.
La partecipazione all’incontro è gratuita

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui