Premio Lombardia é ricerca: Andrea Ferrari presidente

0
534

MILANO, 19 febbraio 2020-Si è svolto oggi l’insediamento della Giuria del Premio Lombardia è Ricerca 2020, dedicato quest’anno al tema della sostenibilità ambientale. Nel corso dell’incontro è stato eletto Presidente della Giuria il Professore di nanotecnologia presso l’Università di Cambridge Andrea Ferrari.

“Nell’azione di governo di Regione Lombardia, che punta a mettere la persona al centro di ogni scelta – ha commentato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana – la sostenibilità ambientale è una priorità strategica. L’obiettivo è migliorare la qualità della vita dei lombardi conciliando le esigenze di crescita produttiva. E’ quindi a questi temi che abbiamo deciso di dedicare il premio ‘Lombardia è Ricerca’ di quest’anno”.

“La nostra Regione – ha proseguito il presidente Fontana – è motore di sviluppo per tutta la nazione, occorre – per confermare il primato lombardo – lavorare al superamento della dicotomia fra crescita economica e sostenibilità ambientale, favorendo la transizione verso nuovi paradigmi. Regione ospiterà a ottobre del 2020 la prima Conferenza sul Clima dedicata ai giovani a Milano. Si tratta della prima volta in Italia nella storia delle Conferenze sul Clima in cui giovani di tutto il mondo si incontreranno per due giorni e adotteranno una dichiarazione finale da portare in novembre all’attenzione dei decisori alla Cop26 di Glasgow”.

Il Premio Lombardia è Ricerca 2020 sarà assegnato per una scoperta di alto valore scientifico che presenti significative ricadute in termini di miglioramento della qualità della vita. Si considereranno scoperte originali con ricadute anche economiche e sociali.
Le candidature possono essere presentate da tutti gli scienziati compresi nella lista ‘Top Italian Scientists’ di ciascuna delle aree relative al tema del Premio, circa 3800. Tutto il percorso, dall’insediamento della giuria alla proclamazione del vincitore, si svolgerà su piattaforma trasparente con tecnologia blockchain.

“Siamo orgogliosi che questo sia uno dei premi scientifici più importanti nel panorama internazionale” ha aggiunto il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala.
“Uno degli obiettivi di questo Premio – ha sottolineato – è anche quello di promuovere i centri di ricerca lombardi in sinergia con i più grandi scienziati del mondo. Per questo è stato stabilito che il Premio, dal valore di un milione di euro, debba essere destinato per almeno il 70% per sviluppare la scoperta vincitrice sul nostro territorio con significative ricadute economiche e occupazionali”.

Il riconoscimento sarà consegnato nel corso della Giornata della Ricerca di Regione Lombardia, dedicata alla memoria di Umberto Veronesi, che si svolgerà il 13 novembre al Teatro alla Scala di Milano.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui