Primo caso di coronavirus in provincia di Varese: ricoverato 74enne a Busto Arsizio

0
1292

BUSTO ARSIZIO, 28 febbraio 2020- di GIANNI BERALDO-

Primo caso di coronavirus in provincia di Varese, si tratta di un uomo di 74 anni ora ricoverato nel reparto di infettivologia dell’Ospedale di Busto Arsizio, dopo essersi presentato spontaneamente in pronto soccorso.

A quel punto è stato attivato immediatamente il protocollo di presa in carico del paziente.

<<Ho sentito il Direttore generale Porfido il quale mi ha assicurato che tutti i criteri di sanificazione degli ambienti sono stati  effettuati. Così come verifiche e controlli di tutte le persone che sono state a contatto con il paziente>>. Dichiara il presidente Commissione

Ospedale di Busto Arsizio

Sanità della regione Emanuele Monti che sottolinea come abbia sentito anche il prefetto e il direttore generale Ats Lucas Maria Guttierrez in modo tale da far partire tutte le procedure necessarie in questi casi, ricostruendo il percorso del paziente verificando quali contatti abbia avuto <<in questo modo possiamo effettuare immediatamente controlli anche su quelle persone ripercorrendo la storia della persona verificando se abbia avuto o meno contatti con qualche soggetto residente nel lodigiano. Vorrei comunque tranquillizzare le persone, che vi è stata una immediata presa in carico della paziente muovendosi in tempi brevissimi >>.

Monti rimarca come Regione Lombardia sia sempre presente per qualsiasi dubbio o informazioni.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui