Il virus a Varese non ferma la Festa della Donna, una tradizione irrinunciabile

0
289

VARESE, 7 marzo 2020-Non si ferma la tradizione della mimosa, irrinunciabile dono per la Festa della Donna: e l’8 marzo è un’ottima occasione per celebrare il ruolo sempre più fondamentale delle donne, non solo in quanto punti di riferimento per la tenuta delle famiglie, ma anche come figure cruciali nell’imprenditoria agricola.

Ciò è particolarmente evidente in provincia di Varese, “dove il ruolo delle donne nelle imprese agricole è sempre più fondamentale” come sottolinea il presidente Fernando Fiori. “Negli ultimi anni, le titolari di impresa agricola hanno registrato numeri di crescita importanti, e sono proprio le “imprese in rosa” quelle a registrare i successi maggiori sul fronte della multifunzionalità e dell’innovazione: ed è evidente in diversi comparti, dall’agriturismo alle fattorie didattiche, alla presenza delle stesse “capitane d’impresa” presso gli AgriMercati che rappresentano il trait d’union più diretto e immediato tra la campagna e i consumatori”.

 “Le nostre donne incontrano il pubblico e la società civile con impegno ed entusiasmo” dice Luana Tosarello, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Varese. “Gli impegni e gli esempi di successo non mancano e tra questi merita certamente una menzione particolare i progetti didattici che ci hanno portato quest’anno a incontrare centinaia di ragazzi nelle scuole del Varesotto. Lo riprenderemo non appena i ragazzi potranno tornare in classe. Ancora le donne sono tra le protagoniste di un nuovo ruolo dell’agricoltura verso lo sviluppo di un’identità gastronomica territoriale: molto spesso sono le ultime depositarie di quelle ricette, valori e tecniche che le famiglie hanno tramandato da generazioni e divengono oggi preziosissime come punto di contatto di una cucina sempre più identitaria”.

Sempre a tutela del Made in Italy, proseguono inoltre presso tutti gli AgriMercati del territorio le campagne di sensibilizzazione #MangiaItaliano: la nuova mobilitazione social si affianca a #LaCampagnaNonSiFerma, altra iniziativa che la rete degli agricoltori di Coldiretti e Campagna Amica ha avviato per promuovere sul web, dove dilagano le fake news, la genuinità, la sicurezza e la bontà dell’agroalimentare italiano e la bellezza delle nostre aree rurali.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui