Fumo tossico per incendio ditta di materiale plastico a Cedrate: gente in strada per paura nonostante il divieto

0
3046

GALLARATE, 21 marzo 2020- E’divampato poco dopo le 13 un incendio svilippatosi un capannone della Tekniplex, azienda di materie platiche che si trova in via San Giorgio a Cedrate di Gallarate.

Una grande colonna di fumo nero ha ricoperto in poco tempo l’intera area fino a Gallarate, creando non pochi disagi.

Sul posto i vigili del fuoco delle sedi di Busto Arsizio, Somma Lombardo e Varese con numerosi mezzi, oltre ad ambulanze e carabinieri.

Il problema é l’elevata tossicitá di quanto sprigionatosi nell’aria, con composti derivanti da composizioni chimiche pericolose utilizzate per produrre materiale plastico.

Nonostante gli inviti diffusi ai cittadini dalla Protezione Civile a restare in casa tenendo chiuse le finestre, qualche residente é sceso in strada per paura sfidando il divieto.

Le fiamme sviluppatesi nell’area della produzione hanno interessato alcuni macchinari. Congiuntamente sono stati attivati sia l’ARPA (Agenzia Regionale Protezione Ambiente) che il servizio sanitario di emergenza urgenza.

L’incendio è stato causato da una esplosione verificatasi durante interventi manutentivi sugli impianti, con conseguente fuoriuscita di olio che ha preso fuoco coinvolgendo altro materiale, tra cui materiale plastico.

Appena giunti sul posto, i tecnici Arpa hanno effettuato le prime misure con strumentazione portatile nelle immediate vicinanze dell’azienda, non rilevando valori significativi di sostanze inquinanti.

Nel contempo, è intervenuto anche il Gruppo specialistico emissioni dell’Agenzia, che ha provveduto a posizionare campionatore ad alto volume presso una scuola a Cassano Magnago, sottovento all’area di incendio, in modo da valutare e monitorare l’eventuale ricaduta e presenza di inquinanti aeriformi.

Al momento i Vigili del Fuoco stanno tenendo sotto controllo l’incendio, in particolar modo per evitare che possano essere coinvolti altri 16.000 litri di olio stoccato.
L’intervento degli operatori Arpa prosegue con le necessarie attività di verifica in loco.

redazione@varese7press.it

 

 

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui