Coronavirus e morti nelle Rsa: Finanza e Nas hanno perquisito strutture del varesotto

0
737
Controlli Guardia di finanza a Saronno

VARESE, 14 aprile 2020-Perquisizioni della Finanza e dei Nas dei carabinieri nelle strutture RSA di  Milano, Cesano Boscone, Settimo Milanese e nelle province Monza, Como e Varese.

Sotto inchiesta i responsabili legali, accusati di epidemia colposa ed omicidio colposo plurimo per i decessi da inizio epidemia.

Si indaga su eventuali carenze e omissioni nella gestione degli ospiti e sulla delibera regionale dell’8 marzo che dava la possibilità alla strutture, su base volontaria, di ospitare i dimessi dagli ospedali. A Bergamo il sindacato denuncia: “Qui 1.500 morti”

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui