Un Covid Manager a Varese controllerà la riapertura del mercato all’aperto prevista dal 4 maggio

0
1122
Il sindaco Galilmberti durante la spesa al mercato cittadino, nella primissima fase emergenziale

VARESE, 23 aprile 2020- di GIANNI BERALDO-

Ogni giorno si aggiunge un tassello importante su come affrontare l’apertura di molti servizi in Lombardia.

Al vaglio degli amministratori regionali diverse soluzioni che interessano ambiti diversi.

Se nell’immediato non è prevista l’apertura di alcune categorie di professionisti come studi medici, fisioterapici, dentisti, ma pure estetisti dove rimane troppo elevato un eventuale rischio contagio con i pazienti considerato la tipologia di lavoro troppo ravvicinato, oppure bar, ristoranti, pizzerie (se non d’asporto) e altre tipologie lavorative dove promiscuità e distanze ravvicinate diventano un rischio, molte altre attività riprenderanno ma adottando diverse restrizioni.

Tra le aperture del 4 maggio è stato stabilito anche dei mercati aperti. Infatti, dopo un
confronto con le citta’ capoluogo, la Regione ha dato il via alla riapertura sperimentale di un mercato aperto per ogni capoluogo, con distanze di sicurezza anche tra le bancarelle, obbligo di protezioni. Come avverrà anche a Varese a partire proprio da lunedì 4 maggio, giorno di mercato.

Ma la vera novità riguarda la figura del “covid manager”, che sarà deputato al controllo proprio dei mercati all’aperto, vigilando l’accesso alla zona delle bancarelle verificando che siano state messe in atto le varie disposizioni.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui