L’idea di Sapra Elettronica: made in Cassano Magnago la soluzione IoT per il distanziamento in azienda

0
461
La sede Sapra Elettronica di Cassano Magnago

CASSANO MAGNAGO, 26 aprile 2020 – L’emergenza Coronavirus si avvia ormai verso la tanto attesa fase 2, che vedrà la graduale ripresa delle attività produttive. Ma le aziende sono pronte? Com’è noto prevenzione, distanziamento e sicurezza saranno le parole chiave per i prossimi mesi: è proprio in quest’ottica che Sapra Elettronica, azienda tecnologica con sede a Cassano Magnago, ha ideato, un’innovativa soluzione IoT per tracciare e analizzare i movimenti e le interazioni dei dipendenti aziendali, assicurandone il corretto distanziamento e la più completa sicurezza.

Come funziona? L’azienda che adotta la soluzione fornisce ad ognuno dei suoi dipendenti uno Smart Badge (dispositivo leggero con spessore inferiore a un centimetro) in grado di determinare una distanza relativa tra essi e avvisare con suono e vibrazione l’utente che si trovi in una condizione a rischio.

Il personale autorizzato ha a disposizione una pratica dashboard web che permette di ricostruire in modo semplice tutti gli eventi di contatto, visualizzare le statistiche di interazione e assembramento e ottimizzare i flussi e i processi aziendali per minimizzare il rischio di contagio.

Nel caso in cui, malauguratamente, uno dei lavoratori manifesti sintomi o risulti positivo al Covid-19, il sistema consente di ricostruire i contatti da lui avuti e i relativi tempi di esposizione, per mettere tempestivamente in sicurezza i colleghi a rischio.

La soluzione viene fornita pronta all’uso e priva di qualsiasi infrastruttura. Può lavorare in cloud o su rete locale ed è disponibile sia in modalità stand-alone sia in congiunzione con gli smartphone. Un sistema dal funzionamento molto semplice, per il quale in ogni caso Sapra offre assistenza tecnica 7/7 e possibilità di customizzazione in base alle necessità del cliente.

Modelo di distanziamento in azienda

E la privacy? È garantita dal fatto che il sistema gestisce esclusivamente codici identificativi impersonali e l’associazione all’anagrafica è gestita secondo le regole di policy già in essere in azienda.

Il sistema rientra tra i prodotti anti-assembramento e sistemi di distanziamento sociale: per questo, in base alla circolare dell’Agenzia delle Entrate – Liquidità – n. 9 del 13 Aprile 2020 è possibile richiedere il 50% di credito d’imposta su tutta la soluzione, mediante autodichiarazione.

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito dedicato: www.distanziamento.com.

“Abbiamo messo a frutto la nostra pluriennale esperienza di R&D nei sistemi di tracciamento e positioning per realizzare un prodotto estremamente semplice, intuitivo ed efficace nella fase di emergenza che stiamo vivendo” afferma Mario CanzianiCEO di Sapra Elettronica.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui