Canottieri Luino in evidenza alla GBAD Challenge

LUINO, 3 maggio 2020-Dopo una lunga sosta determinata dall’emergenza Covid-19, il Canottaggio italiano si dà appuntamento in una competizione davvero speciale. Sabato e domenica dedicati alla Quarantine Indoor Rowing & GBAD Challenge con ampia partecipazione di atleti da tutta Italia. Un’occasione colta anche dalla Canottieri Luino, presente con i suoi atleti a questa speciale competizione a distanza. Sabato all’insegna della GBAD Challenge: parliamo di una prova a cronometro con l’esecuzione di una sequenza di 16 esercizi che sono solitamente utilizzati per allenare gambe, braccia, addominali e dorsali, con un numero di ripetizioni differente a seconda della categoria di appartenenza.

“Anche se molto lontana da una vera regata ha permesso di dare ai ragazzi un obiettivo e non perdere l’abitudine ad affrontare nuove sfide – spiega il responsabile tecnico Renato Gaeta – Noi stiamo continuando a tenere i ragazzi in attività anche a distanza collegandoci con loro tre volte a settimana proponendo esercizi da fare insieme”. La Canottieri Luino è naturalmente in  attesa di conoscere le linee guida che verranno decise dalle Autorità (Governo, Regione, CONI e FIC) per poter riavviare l’attività passando dal concetto di “distanziamento sociale” a quello di “distanti e protetti ma insieme”

Ecco i risultati della GBAD challenge di sabato. Oro per Matteo Monico (Ragazzi) e Marco Lissoni (Senior). Argento per Emma Tosi (Allieve C) e Aurora Morandi (Allievi B). Quarto posto per  Martina Bonalumi (Ragazze),  Kilian Buttarelli (Allievi C), Arianna Tosi (Allieve C), Marco Ronzoni (Allievi B) e Laura Vaglio (Allieve B). Quinto posto per Davide Bonalumo (Allievi C) e Aristotele Del Pozzo (Allievi B). Settimo posto per Aurora Taietti (Senior), Elisa Caria (Ragazze), Alessandro Fornasiero (Cadetti) ed Edoardo Meregnani (Allievi C). Ottavo posto per

Filippo Cutuli (Ragazzi), Manuel Arnese (Allievi C), Matteo Grifa (Allievi C), Manuel Belli (Allievi C) e Filippo Bruschi (Allievi C).