Umberto Colombo nuovo segretario provinciale della Cgil Como: a giugno elezioni varesine per il suo sostituto.

0
675
Umberto Colombo lascia la Cgil Varese per Como

VARESE, 11 giugno 2020Umberto Colombo è stato eletto ieri nuovo segretario provinciale della Cgil di Como.

Sostituisce Giacomo Licata, segretario dal 2016. I componenti dell’assemblea generale sono rimasti collegati in videoconferenza da remoto, mentre la votazione si è effettuata in presenza e con scrutinio segreto.

Colombo é stato sicuramente uni tra i piú innovativi ed efficaci segretari generali provinciali nella storia della Cgil varesina. Scrupoloso nel lavoro e sempre presente in tutte quelle circostanze ufficiali e non che richiamavano ai principi dei lavoratori e della democrazia, Colombo lascia vacante una posizione scomoda soprattutto in un periodo di transizione economica e sociale molto difficile come quella attuale.

«Ero in scadenza di mandato mentre a Como dovevano eleggere il nuovo segretario generale provinciale, una serie di circostanze quindi che mi hanno portato a occupare quel ruolo in un’altra provincia. A Varese lascio dei ricordi molto belli e l’impegno di tanti militanti, donne e uomini, che ringrazio», dice Colombo che abbiamo sentito telefonicamente.

Ovviamente non sappiamo quale sará il suo sostituo di Colombo  a Varese, che verrá eletto durante una due giorni congressuale prevista per le giornate del 21 e 22 giugno (dove verrá rinnovato tutto il vertice della Camera del Lavoro provinciale) ma alcuni rumors indicano come probabile scelta l’attivissima Stefania Filetti, nome noto e sicuramente affidabile per un incarico di questo spessore.

Stefania Filetti (al centro) sul palco durante una manifestazione a Varese

Classe 1959, Colombo inizia la sua attività in Cgil negli anni ottanta, come delegato Fiom nel consiglio di fabbrica della Franco Tosi di Legnano. Nel 1989 diventa funzionario Fiom Ticino Olona e successivamente passa alla Fiom di Varese, seguendo il comprensorio di Busto Arsizio. Nel 1991 entra nella segreteria provinciale della Filtea (tessili) e due anni dopo, a marzo del 1993, viene eletto segretario della Filtea Cgil del Ticino OIona. A novembre del 2000 fa il suo ingresso in segreteria della Camera del Lavoro di Varese, con delega alle politiche contrattuali e alla sicurezza sul lavoro. Da ottobre 2008 è componente, con delega all’organizzazione, della segreteria dello Spi Cgil, il sindacato dei pensionati, dove tre anni più tardi, a maggio del 2011, viene eletto segretario. A novembre 2013 è stato eletto segretario generale della Camera del Lavoro di Varese, incarico che ha ricoperto fino a oggi.

redazione@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui