E’ un Barolo prodotto da Maurizio Paschetta il vino piú antico del mondo certificato doc

0
561

VARESE, 13 luglio 2020-L’italia ha un nuovo primato mondiale agricolo: è quello del vino più antico del mondo marchiato con certificazione vinicola doc, record mondiale certificato dall’agenzia internazionale della world record certification limited.

A conquistare il titolo è stato il saluzzese Maurizio Paschetta , ”alias the natural boy”, detentore di otto record mondiali agricoli. Il vino di cui parliamo è un barolo prodotto nella città di serralunga d’alba nel 1961. attualmenta è conservato nel museo agricolo: robe veje di proprietà di luigi varrone nella città di fontanelle boves.

Il vino è stato esposto in tale struttura perchè Paschetta, dopo aver conquistato il titolo mondiale, di sua spontanea volontà ha voluto donare in modo definitivo la bottiglia al museo.

Maurizio paschetta è pronto a sfidare tutto il mondo: chi volesse raccogliere il guanto di sfida può contattare la world record certificaton limited.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui