Varese: riapre al pubblico la Biblioteca Civica, Castello di Masnago e Villa Mirabello

0
290
Castello di Masnago

VARESE, 31 agosto 2020-Nuovi orari, per la Biblioteca civica così come per i musei varesini. Con l’inizio di settembre saranno estese le aperture sia in via Sacco sia per quanto riguarda il Castello di Masnago e Villa Mirabello. Prima a partire sarà la Biblioteca, dove tornano anche nei pomeriggi il servizio di prestito libri e la sala studio. Nei musei, invece, porte aperte dal venerdì alla domenica.

La prima novità, in realtà, ha già riguardato questa mattina la sala studio di via Sacco, che tutti i lunedì sarà aperta dalle 8.30 alle 13.30; dal martedì al sabato, invece, l’orario andrà dalle 9.30 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 17.45. Identiche aperture, lunedì escluso, per il servizio di prestito libri. La Biblioteca dei ragazzi “Gianni Rodari”, invece, sarà aperta il venerdì e il sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.45.

Da venerdì prossimo, 4 settembre, le estensioni riguarderanno poi, come anticipato, il Castello di Masnago e Villa Mirabello. Entrambi saranno aperti il venerdì, il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00, con le collezione permanenti archeologiche e risorgimentali di Villa Mirabello e quelle artistiche del Castello di Masnago cui si potrà accedere con un bigletto unico di 5 euro. Da martedì a venerdì, invece, potranno fissare una visita, solo su appuntamento, i gruppi e le scuole; per le prenotazioni è possibile scrivere a musei.masnago@comune.varese.it o telefonare al numero 0332.820409.

L’Isolino Virginia, infine, è aperto fino al primo novembre e il museo propone gratuitamente il suo nuovo allestimento il sabato dalle 14.30 alle 17.30 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30. L’isola è raggiungibile attraverso il servizio di navigazione che parte dal molo di Biandronno, con numerose corse durante la giornata riportate sul sito www.navigazioneinterna.it/lago-di-varese-isolino-virginia. Da martedì a domenica è anche aperto, su prenotazione, il ristorante “Tana dell’Isolino” (per informazioni www.isolinovirginia.it/ristorante/).

Le norme anti Covid per la Biblioteca

L’ ingresso alla Biblioteca Civica con vari avvisi in bella vista prima della chiusura per l lockdown

Il prestito libri in via Sacco rimane a ingressi contingentati. Non sarà ancora possibile accedere allo scaffale aperto, con la consultazione e la scelta in loco dei volumi, ma i cittadini interessati potranno rivolgersi direttamente al bibliotecario del banco prestito senza l’obbligo di una preventiva prenotazione. Quest’ultimo servizio resta comunque attivo nelle modalità fin qui adottate e quanti lo continueranno a scegliere usufruiranno di un canale privilegiato al momento della consegna. La restituzione dei volumi presi in prestito, invece, avverrà sempre al bancone d’ingresso lato Giardini Estensi, così da consentire una “quarantena cautelativa” dei volumi.

Quanti volessero prenotare i libri prima di recarsi in Biblioteca possono telefonare al numero 0332.255274 o allo 0332.255273, inviare una mail a biblioteca@comune.varese.it o consultare direttamente il catalogo online sul sito www.biblioteche.regione.lombardia.it/OPACVA/. A ciascun utente, dopo la prenotazione, verrà dato un appuntamento con giorno e orario in cui recarsi in via Sacco per l’effettivo ritiro.

Gli ingressi saranno contingentati anche per l’aula studio e verranno sospesi al raggiungimento dei 12 utenti ora consentiti come massimo dalle norme anti coronavirus. Lo studio dovrà avvenire su libri propri, in quanto la consultazione dei volumi della Biblioteca è ancora sospesa; l’utilizzo della mascherina è obbligatorio per tutta la permanenza all’interno dei locali di via Sacco.

Ancora attivo anche “Ti porto un libro”, il servizio di consegna a domicilio dedicato alle persone anziane, con disabilità o comunque con difficoltà di spostamento. Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.vareseinforma.it/ti-porto-un-libro-parte-il-nuovo-servizio-della-biblioteca-di-varese-di-consegna-a-domicilio/.

Per quanto riguarda la Biblioteca dei Ragazzi, infine, la consegna dei volumi avverrà nella sala didattica, mentre per il ritiro di nuovi libri resta necessaria la prenotazione. Per quest’ultima occorre scrivere a biblioteca.ragazzi@comune.varese.it e indicare i volumi desiderati. La ricerca può essere effettuata anche in questo caso dal catalogo online della biblioteca sul sito www.biblioteche.regione.lombardia.it/OPACVA/.

Per informazioni puntuali su tutti i servizi della Biblioteca è disponibile il numero unico 0332.255273.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui