I Verdi a Varese debuttano con gazebo alla presenza di Elena Grandi, portavoce nazionale del partito

0
478

VARESE, 12 settembre 2020- di GIANNI BERALDO-

Debutto con gazebo dei rinati Verdi-Europa Verde della provincia di Varese, allestito nel centralissimo Corso Matteotti.

Occasione utile a presentare una prima bozza di programma elettorale, con i Verdi che a Varese e nella altre cittá della provincia chiamate al voto, dovrebbero presentarsi a sostegno dei rispettivi candidati con coalizioni di centrosinistra.

Decisione ”de facto” giá presa a Varese, dove il partito storico che ha come simbolo ”il sole che ride”si aggregherá alla giá fitta lista di partiti e liste civiche che appoggeranno la candidatura del sindaco uscente Davide Galimberti.

«Siamo giá molto soddisfatti che in pochi mesi si siano iscritti diversi giovani, ultimamente veri protaginisti di lotte per i temi ambientali», dice il sindaco di Comerio Silvio Aimetti, tra i principali fautori della rinascita dei Verdi in provincia.

Tra i presenti anche Mauro Rivolta, noto architetto ambientalista tra i titolari dello studio ”Ecoarch”.

Nel primo pomeriggio al gazebo si é presentata pure anche la co-portavoce nazionale dei Verdi-Europa Verde Elena Grandi che sta seguendo con grande interesse e partecipazione la rinascita di questa formazione politica in cittá.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui