“Qua per te, panchine di quartiere”: due giornate per ridipingere insieme le panchine del quartiere Gallaratese di Milano

MILANO, 15 Settembre 2020 – L’ Associazione SpazioTempo Aps, realtà di promozione sociale nata a Milano con l’obiettivo di realizzare progetti di cittadinanza attiva per tutelare e valorizzare il territorio, presenta il progetto “Qua per te, panchine di quartiere”, due giornate di pittura collettiva per coinvolgere gli abitanti del quartiere Gallaratese di Milano in azioni di cura e tutela nei confronti del territorio in cui vivono, dato troppo spesso per scontato.

L’iniziativa, completamente gratuita, dà la possibilità a chi vorrà di dipingere 20 panchine della zona di rosa acceso, per offrire un tocco di colore insolito anche nelle aree più urbanizzate della città, e per dare risalto ed importanza a un oggetto comune così tanto utilizzato, ma così poco curato e considerato. Appuntamento dunque per domenica 27 Settembre, a partire dalle ore 10, in Via Mario Borsa 66 (sarà possibile partecipare anche alla pittura di una sola panchina; caffè, tè e un rinfresco finale saranno offerti ai partecipanti di tutta la giornata).

“Tutti noi ci siamo seduti almeno una volta su una panchina. Ad aspettare un nostro amico per ore, a trascorrerci le serate dell’adolescenza, a leggere un libro, mangiarci un gelato…. Le abbiamo conquistate da piccoli, quando siamo riusciti finalmente a metterci comodi. Le pancine sono un luogo prezioso di riposo, attesa, incontro, socialità…”.

 L’iniziativa

Il progetto si sviluppa in tre fasi. I cittadini vengono inizialmente coinvolti nel proporre online (a questo link)  parole o frasi che vorrebbero lasciare scritte per chi sosta o passerà vicino alle panchine del quartiere Gallaratese di Milano. Le proposte verranno quindi raccolte e trascritte su alcune cartoline che verranno portate domenica 27 Settembre e domenica 24 Ottobre in occasione dell’attività.

“Lasciare scritto un pensiero per chi sosta o passerà su queste panchine sarà come lasciare un messaggio in una bottiglia, gesto di cura e stimolo di pensiero.”

 

Seguono a questo punto due giornate di partecipazione attiva: i partecipanti all’iniziativa potranno dipingere di rosa 20 panchine del quartiere e votare le frasi e parole proposte online dai cittadini; le più votate saranno trascritte successivamente su ogni panchina.

Gli obiettivi

L’iniziativa intende promuovere una cittadinanza attiva, coinvolgere le persone a vivere il proprio territorio e prendersene cura, promuovere momenti di lavoro condiviso e favorire il senso civico. Ancora, creare momenti di incontro, aggregazione e socialità favorendo la nascita di nuovi legami tra le persone, creare possibilità d’azione dei cittadini sullo spazio pubblico, dare voce alle persone e importanza all’espressione originale di ogni individuo, attraverso un gesto di cura come quello di offrire una panchina colorata.

Il percorso artistico che si verrà a creare sarà un mezzo di sensibilizzazione rispetto alla valorizzazione e alla cura del territorio e delle persone che lo abitano; simbolo di unione e aggregazione; stimolo di pensiero e ricerca. Camminare per il quartiere e incontrare una nota di colore insolita, sedersi su una panchina e leggere una parola lasciata da qualcun altro può generare stupore, sorpresa, senso di appartenenza, può favorire la riflessione e curiosità.

Con questa iniziativa desideriamo rispondere a una necessità di stimoli e azioni concrete, proponendo momenti di partecipazione ed espressione artistica che creino senso di appartenenza, aggregazione e condivisione – dichiara Sofia Zanon, fondatrice di SpazioTempo – Crediamo fortemente che la nascita di nuovi legami e l’unione tra le persone dia spazio a nuove  idee e generi proposte dal basso che possono trasformare il quartiere in un luogo di possibilità. Abbiamo individuato le panchine in base alla loro posizione ed il loro utilizzo. Abbiamo scelto le 20 più consumate ed usurate, per dare loro nuova vita e identità, privilegiando le panchine site nei luoghi di aggregazione informale dei ragazzi, nelle aree verdi e vicine all’uscita della metropolitana. Camminare per il quartiere e incontrare una nota di colore insolita, sedersi su una panchina e leggere una parola lasciata da qualcun altro può generare stupore, sorpresa, senso di appartenenza, può favorire riflessione e curiosità. Ed è proprio questo il nostro obiettivo.” 

 “Qua per te, panchine di quartiere” è un progetto realizzato con il patrocinio del Municipio 8 del Comune di Milano. Per saperne di più: https://www.spaziotempomilano.it/qua-per-te-panchine-di-quartiere/

L’iniziativa rispetterà la normativa vigente in merito alla prevenzione da contagio Covid19. Tutti i partecipanti dovranno attenersi alle norme di distanziamento fisico, indossare correttamente la mascherina (dai 6 anni di età), sottoporsi al rilevamento della temperatura corporea (che non deve superare i 37,5°) e igienizzare le mani.

 Questo il programma e le tappe

 Domenica 27 Settembre:

10:00 area verde via Mario Borsa 66

11:30 area verde interna via Cilea 120

14:30 piazzale Metro San Leonardo

16:00 Parco San Romano

17:30 Parco Sandro Pertini

 Domenica 4 Ottobre

10:00 piazzale Metro Bonola

11:30 Giardini Vieira de Mello

14:30 Giardino Pierangelo Bertoli

16:00 Giardino Pierangelo Bertoli (area giochi)

17:30 Skatepark Lampugnano