Astuti (PD): “Fontana non si faccia condizionare dai diktat di Salvini, in discussione vi è la salute dei lombardi”

0
393
Il presidente Attilio Fontana

MILANO, 21 ottobre 2020-“Fontana e la Regione non facciano passi indietro e non si facciano condizionare dai diktat di Salvini. In discussione c’è la salute dei lombardi, non la percentuale di voti di un partito. L’ordinanza nasce da scelte condivise con i sindaci, sulla base di indicazioni molto perentorie degli epidemiologi ed è di questa mattina la dichiarazione allarmata del professor Antonio Pesenti, coordinatore dell’unità di crisi della Lombardia, sulla velocità di crescita dei contagi. Chi  intende ascoltare Fontana ? I tecnici o il capo del suo partito? Di fronte a situazioni serie occorre grande serietà. Ricordo che solo ieri a Varese i nuovi positivi erano 245 e la curva da giorni è in costante crescita.”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd  Samuele Astuti dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui la Regione Lombardia starebbe per attenuare l’ordinanza per il contenimento dei contagi da Sars-Cov-2, attesa per questa mattina, dopo la reprimenda del leader della Lega Matteo Salvini.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui