Ricordati a Varese i caduti delle Guerre d’Indipendenza: cerimonia dimessa causa emergenza Covid

0
345
Il sindaco Galimberti, Barion e la presidentessa Bassani Valcavi

VARESE, 25 ottobre 2020-Nonostante un momento molto difficile per la cittá di Varese con numeri importanti a livello di contagi Covid, l‘Associazione Varese per l’Italia 26 maggio 1859, questa mattina al Cimitero Monumentale di Varese ha ricordato i caduti delle Guerre d’Indipendenza.

Emergenza sanitaria che ovviamente ha influito pure sulla presenza dei partecipanti, con un numero ristretto comprendente il sindaco Davide Galimberti, il presidente del sodalizio garibaldini Luigi Barion e Paola Bassani Valcavi presidentessa dell’associazione.

I pochi presenti hanno trovato modo comunque di ricordare i varesini immolatisi per l’Unitá d’Italia, con un momento di raccoglimento vicino alla stele che li ricorda.

Occasione per gli intervenuti utile a ricordare l’importante figura dell’avvocato Valcavi (presidente di Varese per l’Italia) recandosi presso la tomba presente sempre al Monumentale.

In conclusione Barion ha sottolineato la forzata assenza dei rappresentanti Associazioni D’Arma Combattistiche e dei Cacciatori delle Alpi, auguramdosi che dall’anno prossimo tutto possa tornare alla normalitá. Anche a livello di significative e sentite cerimonie come questa.

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui