La Regione chiede al Governo di fare presto con i ristori per salvare persone e imprese

0
366
Il premier Conte

VARESE, 5 novembre 2020-Considerato che i ristori per i cittadini e per le aziende costrette a chiudere o a rallentare le attività per l’inclusione della Lombardia in ”fascia rossa” non saranno né immediati né tantomeno sufficienti, occorre dare un segnale chiaro e immediato di sostegno. Lo dobbiamo ai lombardi che si trovano in una situazione già particolarmente difficile. È indispensabile che il Governo annulli subito il pagamento delle tasse per l’intera Lombardia”.

Questa la richiesta del sottosegretario di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con il Consiglio Regionale, Fabrizio Turba, all’indomani dell’inclusione della Lombardia in ‘fascia rossa’ e quindi sottoposta alle restrizioni più strette per l’epidemia da coronavirus.

FARE PRESTO PER SALVARE PERSONE E IMPRESE – “Questa richiesta appare una necessità ancora più urgente – ha aggiunto Turba – a fronte delle tante scadenze di pagamento di tasse, imposte e tributi previste nel mese di novembre. Scadenze a cui devono far fronte le partite Iva e le persone fisiche. A questi lavoratori – ha concluso – che in tutti i mesi passati hanno sofferto in silenzio e spesso sono stati dimenticati, è fondamentale dare un segnale forte e immediato”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui