Varese Zona Rossa: cosa si può fare e non si può fare. Dagli spostamenti alla chiusura negozi

0
634
Centro cittá deserto per restrizioni durante lockdown

VARESE, 5 novembre 2020-di ELENA MALNATI-

Con il nuovo Dpcm firmato ieri dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, come sappiamo la Lombardia da domani diverrà zona rossa rivivendo  in parte di quelle situazioni legate al primo lockdown della scorsa primavera.

Varese e provincia pertanto dovrà attenersi alle nuove regole restrittive a partire da venerdì 6 novembre fino al 3 dicembre.

Ma vediamone una parte nel dettaglio:

SPOSTAMENTI- Ci si può muovere, con autocertificazione (scaricabile qui) solo per comprovate esigenze, quindi per motivi di lavoro, salute o in caso di emergenza. Il transito su territori da zone a fascia rossa NON è consentito per raggiungere altre regioni a zona gialla o arancione. Ci si può spostare anche fuori dal proprio Comune ma sempre a livello regionale, per raggiungere un’altra persona ma sempre per validi motivi.

ACCOMPAGNARE FIGLI A SCUOLA- Sono consentiti spostamenti strettamente necessari ad assicurare la didattica in presenza nei limiti in cui essa è consentita. Le scuole a cui si può accedere sono i nidi, le scuole d’infanzia, le elementari e prime medie.

NEGOZI- Rimarranno chiusi tutti i negozi al dettaglio e centri commerciali.  Aperti invece le tabaccherie, edicole, farmacie, negozi di generi alimentari, lavanderie, librerie, cartolerie, ferramenta, abbigliamento per bambini, articoli sportivi, profumerie, pompe funebri e distributori automatici.

BAR e RISTORANTI-Rimarrano chiusi, aperti solo quelli presenti sulle autostrade.

PARRUCCHIERI-Questa categoria lavorerà regolarmente. Chiusi centri massaggi ed estetici. Aperti centri fisioterapici in quanto professione essenziale di tipo sanitaria.

ATTIVITA’ MOTORIA E SPORTIVA- E‘ consentito uscire di casa singolarmente  a passeggiare ma sempre nelle vicinanza della propria abitazione con mascherina. Si può fare jogging senza limitazioni. L’attività sportiva è consentita esclusivamente all’aperto e in forma individuale. Sono consentite solo le competizioni a livello nazionale.

redazione@varese7press.it

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui