Piano asfaltature a Varese: cantieri aperti fino a gennaio

0
254

VARESE, 10 novembre 2020-Doppio nuovo intervento per il Piano asfaltature voluto da Palazzo Estense. Nei prossimi giorni i tecnici comunali saranno presenti tra il centro e Biumo Superiore, nella zona di Villa Panza, e a Biumo Inferiore. Nel dettaglio le vie Mozzoni e Ponti saranno interessate dai cantieri tra il 12 e il 19 novembre, mentre le vie De Cristoforis, Nicolini e Sonzini lo saranno tra il 16 novembre e il 15 gennaio 2021.

 «Nel primo caso – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – si tratta del completo rifacimento delle vie e della relativa sistemazione degli scoli delle acque, con l’obiettivo di evitare ai residenti quegli allagamenti che, durante i giorni di pioggia degli ultimi anni, hanno interessato diverse abitazioni. A Biumo Inferiore invece si tratta di una completa riqualificazione della zona, con una nuova pavimentazione in pavé e nuovi marciapiedi: così miglioreremo tutta l’area che va da via Garibaldi a via Dandolo. Come fatto per diversi interventi nei vari punti della città, quindi, continuiamo il nostro percorso verso una mobilità sicura e sostenibile».

 

I lavori delle vie Mozzoni e Ponti, per un intervento dal valore complessivo di 42mila euro, comporteranno la chiusura delle due strade al transito veicolare dalle 8.30 alle 17.30. Compatibilmente con le condizioni di sicurezza sarà comunque consentito il transito dei veicoli dei residenti e di quelli diretti in proprietà private, oltre che dei mezzi di soccorso e di quelli delle Forze dell’ordine.

 A Biumo Inferiore, invece, l’intervento sarà diviso in due distinte fasi: una comporterà la chiusura ventiquattr’ore su ventiquattro delle vie De Cristoforis e Sonzini; l’altra vedrà lo stesso provvedimento adottato per via Nicolini. La scelta della fase di partenza verrà comunicata nei prossimi giorni, ma sarà in ogni caso assicurata la non contemporaneità degli interventi. Il transito dei veicoli dei residenti, di quelli diretti nelle proprietà private, di quelli dei mezzi di soccorso e delle Forze dell’ordine sarà sempre consentito tra le ore 18.00 e le ore 7.30 del giorno successivo; durante la fase lavorativa, invece, il transito sarà permesso compatibilmente con le condizioni di sicurezza.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui