Consigliere regionale Erba (M5S): ”Prima degli sci deve funzionare la Sanitá lombarda”

0
814

MILANO, 23 novembre 2020-Raffaele Erba, consigliere regionali M5S Lombardia: “Prima di poter sciare, i lombardi chiedono una sanità che funzioni”, Regione Lombardia invoca a gran voce la riapertura degli impianti sciistici. Ma in questo momento, con i numeri dei contagi che non si sono ancora stabilizzati, sarebbe un azzardo”. “Evidentemente la lezione di agosto non è servita a nulla. La violenza della seconda ondata del Covid ci dovrebbe imporre prudenza e buonsenso.

Stiamo pagando a caro prezzo la riapertura estiva delle discoteche in Sardegna, gli assembramenti a cui abbiamo assistito sono ancora sotto gli occhi di tutti”, aggiunge il consigliere Erba. “Non c’è dubbio che le imprese che gestiscono gli impianti sciistici debbano ricevere dei sostegni economici per contenere i danni derivanti dai mancati introiti di questa stagione invernale. Ricalcare il modo di agire della Svizzera, però sarebbe troppo azzardato: il Governo elvetico ha aperto le piste da sci ma nello stesso tempo ha consigliato ai cittadini più anziani di fare il testamento biologico perché i numeri dei contagi sono fuori controllo. Una contraddizione molto pericolosa”.

“Prima di pensare alla riapertura delle piste da sci, Regione Lombardia deve intervenire sui fattori che limitano il contagio. Fattori che presentano ancora moltissime lacune. Senza interventi strutturali su tracciamenti, senza il miglioramento delle cure e senza efficaci misure anti-assembramenti sui trasporti, ci ritroveremmo indifesi e rischieremmo una terza ondata”, conclude Erba.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui