Code di anziani over 80 per vaccinazioni anti covid all’Ospedale di Circolo Varese: il sindaco propone aree alla Schiranna

0
547
Anziani in coda questa mattina per vaccinazioni (foto Laprealpina.it)

VARESE, 18 febbraio 2021-di ELENA MALNATI-

Non è iniziata benissimo la campagna vaccinazione over 80 che questa mattina ha preso il via nel padiglione centrale dell’ospedale di Circolo, dove sono stato allestiti 9 ambulatori nella’Aula Raffaello, solitamente sede di corsi di formazione.

Anziani in coda e al freddo fin dall’apertura con gestione difficile da parte del personale anche a fronte di migliaia di prenotazioni pervenute sul sito della Regione Lombardia (in totale oltre 400mila in tuta la regione) comprendenti anche operatori sanitari liberi professionisti come medici, dentisti o fisioterapisti ad esempio, suddivisi in orari e giorni diversi.

Criticità evidenziate pure dal sindaco Davide Galimberti che si dice disponibile nel collaborare come amministrazione contribuendo a trovare locali e aree idonee per approntare sedi per vaccinazioni.

«Oggi è una data importantissima per Varese – spiega il sindaco Davide Galimberti – con l’avvio della campagna vaccinale rivolta alla persona più anziane si apre una delle fasi più delicate, e allo stesso tempo decisiva, per la lotta al coronavirus. Un passaggio tanto atteso che va gestito con la massima attenzione e sensibilità perchè a essere vaccinate sono oggi le persone più esposte e fragili che in questi mesi ha dovuto subire in modo più grave le conseguenze della pandemia».

«Mi rendo conto che non sia facile gestire una campagna vaccinale di queste proporzioni – prosegue il sindaco – ma dobbiamo evitare di rivedere le immagini di questa mattina, con ultra ottantenni costretti ad attendere al freddo o stipati nei corridoi nell’ospedale di Circolo. Questo però non è il momento delle polemiche, perchè siamo di fronte ad una fase decisiva per la lotta al covid19. Il Comune è pronto a fare la sua parte insieme alla autorità sanitarie, mettendo a disposizione l’area della Schiranna, e altri luoghi della città, per estendere la campagna vaccinale appena il numero delle dosi di vaccini consentirà di avviare una grande campagna di massa.

«Inoltre – conclude Galimberti – a partire da sabato avvieremo un supporto per gli anziani soli che necessitano di aiuto per la prenotazione del vaccino e che non sono ancora riusciti ad effettuarla online e in autonomia. Le persone over 80 residenti a Varese potranno recarsi agli uffici dell’anagrafe di via Sacco nei giorni di sabato 20, dalle 14 alle 17, e domenica 21 febbraio, dalle 9 alle 15, dove troveranno personale comunale a disposizione per aiutare ad effettuare la prenotazione. Gli anziani dovranno portare la tessera sanitaria, la carta di identità e un numero di cellulare o fisso. Agli sportelli dell’anagrafe si potrà recare anche un parente a nome dell’anziano che intende prenotare la vaccinazione».

redazione@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui