La Festa della Donna a Varese si festeggia al ritmo di musica folk e rock nel ricordo di Sister Rosetta Tharpe

0
646
Sister Rosetta Tharpe

VARESE, 7 marzo 2021- Varese Land Of Rock’n’Roll è l’ambizioso progetto ideato da Pino Tuscano e sostenuto dall’associazione cult Il Cavedio. Mira al riconoscimento da parte dell’Unesco del Rock’n’Roll come bene immateriale dell’umanità e al gemellaggio tra Varese e Cleveland (Ohio), città americana dove si trova la “Rock’n’Roll Hall Of Fame”, il museo della memoria della storia del rock.

Dopo il fortunato festival online organizzato a dicembre (tra gli ospiti, il leggendario Elliott Murphy), lunedì 8 marzo è in programma una serata di grande musica per celebrare in modo speciale la Festa della Donna e per valorizzare le Donne di tutto il mondo.

Come simbolo è stata scelta la cantante statunitense Sister Rosetta Tharpe (1915–1973), una donna davvero rimarchevole e sicuramente fuori dal comune: nera in una società dove comandavano i bianchi, musicista in un campo dove erano gli uomini a farla da padrone, pluri-divorziata e bisessuale in un tempo in cui bastava poco per fare scandalo, la Tharpe era religiosa (come lascia intendere il nome che aveva scelto) ma profondamente trasgressiva.

La cantautrice canadese Orit Shimoni

Con il suo stile chitarristico, le sue tematiche e il suo carisma, Sister Rosetta Tharpe ha influenzato molti musicisti fra cui Elvis PresleyJerry Lee Lewis,  Johnny Cash e Little Richard. Per questo è ritenuta la primogenitrice del rock’n’roll.

L’iniziativa, che avrà luogo online, sulla pagina Facebook ufficiale dell’associazione, collega ancora una volta Varese al mondo perché tre degli ospiti sono donne che da Paesi lontani ci presenteranno le loro storie, i loro generi musicali e le loro voci, tutte molto diverse tra loro.

L’evento di lunedì 8 marzo:

In apertura, un sentito omaggio a tutte le donne del mondo…

Ore 18.00 – Lorenzo Bertocchini

Il cantautore varesino propone un concerto in stile folk-rock, con sole canzoni che nel titolo contengono un nome di donna.

Si prosegue con tre splendide voci femminili per un appassionante viaggio tra Europa, Africa e America…

Ore 19.00 – Saul City

Da Cape Town (Sudafrica), la cantante Lauren-Joy Manus e il chitarrista Michele Covito propongono un raffinato pop-soul.

 Ore 20.00 – Elizabeth Lee

Da Lucklum (Germania), la blues-girl texana si collega accompagnata dal chitarrista Martin Hauke.

 Ore 21.00 – Orit Shimoni

Da Winnipeg (Canada), la cantautrice israelo-canadese propone le sue canzoni d’autore scritte in inglese e in lingua ebraica.

La pagina Facebook per poter assistere a tutti questi concerti è:

www.facebook.com/VareseLandOfRockNRoll

Varese Land of Rock’n’Roll è anche su Instagram e YouTube.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui