1

Impasse telecomunicazioni e allarme cinghiali: riunione sindaci parco Pineta e Prefetto di Como

CASTELNUOVO BOZZENTE, 19 maggio 2021-Contrasto ai fenomeni di degrado e spaccio, risolvere l’impasse sulle telecomunicazioni e affrontare l’emergenza cinghiali riportando la situazione sotto controllo. 

Queste le tre priorità affrontate questa mattina, mercoledì 19 maggio, nell’incontro a Castelnuovo Bozzente fra il Prefetto di Como Andrea Polichetti, il Presidente del Parco Pineta Mario Clerici e i sindaci di Castelnuovo,  Beregazzo, Binago, Oltrona e Appiano. Il punto di partenza è stato un primo bilancio delle iniziative messe in campo a seguito del precedente incontro del 17 febbraio.

“Per quanto riguarda i fenomeni di degrado – spiega Clerici – abbiamo chiesto di poter avere una figura delle Forze dell’Ordine che coordini le varie iniziative organizzate dai Comuni e dai comitati di cittadini nel territorio e ne possano garantire la sicurezza. Esempi virtuosi di come i cittadini possono riappropriarsi dei loro boschi, come visto a Venegono Superiore e poi ad Appiano Gentile e a Tradate, ripulendo dai rifiuti e smantellando i bivacchi”.

Sul tema, il Prefetto ha anticipato che sarà convocata una riunione ad hoc sulla sicurezza insieme alla Questura e all’Arma dei Carabinieri. Sulla stessa linea i progetti di ampliamento della rete sentieristica con l’ipotesi di realizzare un nuovo sentiero est ovest ai margini della strada che diventerà presto interamente comunale tra Appiano Gentile e Tradate per aumentare i fruitori responsabili.

Più complicata invece la questione telecomunicazioni: Parco e Comuni hanno chiesto alla Prefettura di farsi promotrice di un tavolo di confronto fra Terna e gli operatori telefonici perchè si arrivi a uno sblocco dello stallo che ormai si trascina da anni. Richiesta accolta, col Prefetto Polichetti che ha definito il tema “prioritario”.

Da ultimo l’emergenza cinghiali, che il Parco affronta quotidianamente con le sue squadre volontarie. La richiesta dei sindaci è stata unanime: “Serve lo stato di emergenza, che permetta di utilizzare metodi straordinari per far fronte a una situazione straordinaria”. “Gli agricoltori sono in ginocchio – ha spiegato il sindaco di Castelnuovo Bozzente Massimo Della Rosa – Gli incidenti sono sempre più frequenti. Dobbiamo concentrarci sul ridurne il numero”.

“Un incontro molto proficuo – ha concluso il sindaco Pagani di Appiano Gentile – Tra i Comuni comaschi si è creata una grande collaborazione e sinergia e siamo contenti di vedere e sentire la presenza e l’attenzione della Prefettura. I problemi portati non sono nuovi, sono sul tavolo da tempo e da altrettanto tempo vedono l’impegno del Parco e dei Comuni nel cercare delle soluzioni. Sapere di avere al nostro fianco anche la Prefettura di Como è importante e positivo”.