1

Elletrosmog, sabato conferenza pubblica in Piazza Montegrappa a Varese

VARESE, 21 luglio 2021-L’accelerazione impressa nell’ultimo periodo all’implementazione delle reti di quinta e sesta generazione (5G-6G) in vista della realizzazione della Smart City globale, impone una riflessione di particolare urgenza su tale materia, che chiede di superarne l’incapsulamento nei circuiti degli addetti ai lavori, affinché il cittadino possa tornare ad essere non più e solo utente,ma soggetto decisore, attivo e consapevole.

Se ne parla sabato 24 Luglio a Varese alla conferenza dal titolo  “Elettrosmog, elettrosensibilitaed uso consapevole della tecnologia”, ore 19.00 in piazza Montegrappa, terzo incontro informativo e divulgativo organizzato dal gruppo Soprattutto Liberi.

Si affronteranno diversi temi:

l‘inquinamento elettromagnetico che ha subito negli anni un incremento esponenziale, eppure è un fenomeno di cui poco si conosce e si discute;  i sistemi di trasmissione dati alternativi al WI-FI come il LI-FI, una tecnologia senza fili innovativa che utilizza luci a LED per trasmettere dati e informazioni: la luce prende il posto delle onde radio migliorando velocità, prestazioni, accuratezza e sicurezza, argomento sconosciuto ai più.

I relatori sono esperti nei vari campi: Paolo Orio, Presidente dell’A.I.E (Associazione Italiana Elettrosensibili), Andrea Grieco, Fisico e membro CENELEC ( Comitato Europeo di Normazione Elettrotecnica) ed Anita Cappello, Medico ISDE (Associazione Medici per l’Ambiente).

Sarà un’occasione per maturare maggiore consapevolezza di quanto l’elettrosmog ci riguardi da vicino e, molto concretamente, e anche uno stimolo affinché si impari a utilizzare la tecnologia in modo consapevole, in famiglia, nei luoghi di lavoro, nelle scuole, nei locali pubblici.

Telefoni cellulari, ripetitori, reti wireless e satellitari: ogni giorno siamo immersi in un mare di onde radio. Questi campi hanno effetti nocivi sulla nostra salute?

Di questo e molto altro si discuterà sabato, lasciando come sempre spazio, terminate le interviste, per le domande ai relatori da parte del pubblico presente . L’orario serale dell’evento è stato scelto per rendere l’ascolto piacevole, magari durante la consumazione di un aperitivo in compagnia nei bar della piazza.