Montegrino e Luino unite nel progetto #artetrailaghi con pubblicazione di un libro, e mostra di opere di artisti

0
348

LUINO, 15 agosto 2021-L‘Associazione Culturale “Amici di Giovanni Carnovali detto il Piccio” di Montegrino in collaborazione con l’Associazione Culturale “Amici delle Sempiterne” di Luino presenta un progetto dedicato al territorio di Luino e Montegrino Valtravaglia, luoghi dagli scenari naturali preziosi e ricchi di cultura, da proporre al pubblico il 19 agosto nel Comune di Montegrino e a fine ottobre, nel Comune di Luino.

La valorizzazione della città di Luino, infatti, si esplica anche attraverso le vallate che la circondano, da sempre fonte di ispirazione per tutti coloro che le vivono e le amano.

Il concept di questa progettualità è quello di rafforzare “Luino sul lago Maggiore e le sue vallate” quale destinazione da promuovere grazie ad una concertazione di azioni tra pubblico e privato che possa dare visibilità alla città e al contesto territoriale in cui si trova.

 Il testo “Villeggiatura e arte a Montegrino fra colline e Lago Verbano” e le mostre nella pineta di Montegrino Valtravaglia e a Palazzo Verbania (Luino)

 Una pubblicazione curata dall’Associazione “Amici di G. Carnovali detto il Piccio” approfondisce lo studio e promuove la valorizzazione del territorio come meta di villeggiatura e fonte di ispirazione per tanti artisti che lo vivono o lo hanno vissuto, scoprendone la bellezza e il Genius Loci. L’analisi storica del turismo nel luinese e nelle sue valli, infatti, soprattutto negli anni ottanta in cui si registrava un “boom” di presenze, risulta innanzitutto fondamentale per la riscoperta delle nostre radici e secondariamente per mettere meglio a fuoco i punti di forza e di debolezza dello sviluppo turistico territoriale.

Nella prima parte del libro, attraverso una ricerca storica documentata, emerge il ruolo fondamentale di quegli Enti che, fin dall’inizio del ‘900 si sono occupati di valorizzare e incrementare la “villeggiatura”, antenati delle attuali Proloco e Aziende Autonome di Soggiorno. Nella seconda parte, l’attenzione si concentra su villeggianti e nativi montegrinesi, a partire dal grande Giovanni Carnovali detto il Piccio che si sono distinti, nel passato e nel presente, in qualche settore culturale e hanno lasciato al territorio tracce delle loro competenze e del loro affetto per il luinese. Si scopriranno nomi di una certa rilevanza, accanto a personaggi meno noti, ma sorprendenti.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui