Inaugurazione Museo Fellini a Rimini con cerimonia d’apertura affidata alla Festi Group di Venegono

0
382

VENEGONO SUPERIORE, 16 agosto 2021-Giovedì 19 agosto, a Rimini, verrà inaugurato il Fellini Museum, punto centrale del nuovo polo culturale della città romagnola che comprende Castel Sismondo, il Palazzo del Fulgor, e piazza Malatesta.

Per lo spettacolo di apertura dell’evento, che arricchirà di immagini e suggestioni la serata, sono stati chiamati Monica Maimone e Valerio Festi, fondatori di Festi Group, una realtà culturale internazionale con sede a Venegono Superiore (Varese) che da anni unisce la ricerca drammaturgica alle più innovative strumentazioni tecnologiche per offrire al pubblico emozioni ed eventi sempre unici.
A partire da giovedì 19 agosto, fino a domenica 22, al calar del sole, con due repliche a distanza di un’ora, per chi si ritroverà in piazza Malatestiana, ora Piazza dei Sogni, tra Castel Sismondo e il Teatro Galli, sarà possibile assistere allo spettacolo

IL MAESTRO CHE CAMMINAVA SU PEZZI DI CIELO

Non ci illudiamo, nel breve fremito di uno spettacolo, di poter rispondere alla domanda: Chi era Federico Fellini? Sicuramente si tratta di un visionario, un genio, uno dei più grandi registi del Novecento, creatore di immagini e respiri iconici nella descrizione di un’Italia della sua epoca. Noi lo racconteremo da un solo punto di vista: le costanti delle sue emozioni nei film, diversi tra loro, ma tutti tesi ad indagare sulla sua anima, sulla sua psiche, sul suo tormento di creatore nato in un secolo complesso e in un luogo onirico di suo – Rimini: luogo di contraddizioni e specchio in continuo mutamento rapido di un Paese in mutamento lento.

Lo spettacolo realizzato per Fellini Museum sarà un racconto per immagini volanti, proiezioni, acqua che si fa materia riflettente, focalizzato su tre elementi del Fellini uomo e regista: l’innocenza, (La Strada e La Dolce Vita); il profumo del peccato, (Roma e la Città delle Donne); il dolore redento dalla Bellezza, (8 e mezzo, Amarcord, La voce dalla Luna).

La performance coinvolgerà danzatori aerei, video proiezioni sulla facciata della torre, macchine sceniche volanti e un grande schermo d’acqua a supporto della narrazione dell’intero spettacolo.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui