A Varese ragazzi in piazza per il Friday for Future: ” Il futuro è nostro dobbiamo lottare noi perchè alla politica non interessa”

0
335

VARESE, 24 settembre 2021- di GIANNI BERALDO-

Dopo più di un anno di assenza torna anche a Varese Friday for Future, appuntamento che in tutto il mondo nella stessa giornata chiama a raccolta milioni di giovani per sensibilizzare la politica su temi ambientali e sulla salvaguardia del Pianeta.

A partire dalle 10 di questa mattina qualche decina di studenti degli istituti superiori della città si sono dati appuntamento in Piazza Montegrappa per una manifestazione organizzata dal comitato varesino del Friday for Future.

Giornata che si concluderà questa sera verso le 20 con performance artistiche e teatrali nel pomeriggio.

‘Armati’ di cartelli piuttosto esplicitati del grave problema che riguarda tutti noi, i ragazzi si sono alternati alla postazione microfono allestito al gazebo predisposto per l’occasione, esternando liberamente tutte le loro perplessità sul fatto che la politica e chi la rappresenta a livello istituzionale, nulla stia facendo per trovare soluzioni immediate al problema.

Ragazzi spesso affiancati in questa lotta pure dalle loro famiglie, fortunatamente sempre più sensibili a quello che è a tutti gli effetti un dramma che riguarda la sopravvivenza dell’intera umanità.

Aurora Spadaro

<<Bisogna fare davvero qualcosa per l’ambiente-dice Alice- crediamo che sia la nostra priorità per questo tutti quanti dobbiamo farci sentire facendo del nostro meglio per migliorare questa situazione perchè si tratta del nostro futuro>>.

Giovani o giovanissimi poco cambia: loro voglio essere parte attiva al loro futuro.

Come sottolinea Leonardo <<Oggi siamo scesi in piazza perchè se non agiamo noi giovani non lo farà nessun’altro. Il futuro è nostro quindi dobbiamo iniziare a crearlo noi>>.

Nonostante tutto Alessandro Binda pensa che qualcosa inizia a smuoversi <<Non abito a Varese ma alcuni Comuni come il mio si stanno muovendo per apportare modifiche e rendere il paese più sostenibile. Rimane ancora tanto da fare, spero che queste proteste possano servire a sensibilizzare maggiormente le varie amministrazioni comunali sul tema dell’ambiente e sostenibilità>>.

In piazza in realtà, a parte qualche curioso e alcuni passanti, non abbiamo visto nessun rappresentante delle istituzioni a livello locale, così come nessun dei Verdi e altri partiti o movimenti che sul tema dell’ambiente e sostenibilità ambientale stanno conducendo la loro campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative.

Fortunatamente ci sono loro, questi ragazzi e ragazze.

Loro sì che le idee le hanno chiare e propositive con le loro istanze o progetti per il futuro. Peccato che troppo spesso, purtroppo, rimangono inascoltate. Basterebbe ascoltarli con attenzione.

Come Aurora Spadaro che di cose interessanti sul tema da raccontare ne ha parecchie <<Siamo ancora qui in piazza a manifestare perchè pensiamo sia giusto lottare per il cambiamento delle cose. Basta guardarsi attorno per capire come le cose stiano peggiorando continuamente. Credo che esprimere le proprie idee sia fondamentale per dare inizio al cambiamento. Noto che all’ìnterno della mia famiglia così come in quelle dei miei amici vi è una sensibilità molto forte su questi temi e questo lo apprezzo particolarmente. Un impegno che non va ignorato, anzi.>>.

direttore@varese7press.it

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui