Mercatino Luci di Natale alla Rasa, torna uno degli appuntamenti tradizionali piú importanti

2
333
VARESE, 9 novembre 2021-Torna uno degli appuntamenti tradizionali varesini più attesi: il mercatino Luci di Natale alla Rasa, che sarà nel weekend del 20 e 21 novembre. Sono oltre cento gli hobbisti e artigiani che esporranno i propri prodotti nelle vie del borgo storico. La manifestazione si terrà sabato 20 dalle 14.00 alle 19.30 e domenica 21 novembre dalle 10.00 alle 19.30.
A presentare la 20esima edizione, che torna dopo un anno di stop forzato a causa della pandemia, è Chiara Comparoni, da sempre anima dell’evento e cofondatrice dell’associazione ASAR al fianco di Ornella Colombo, scomparsa lo scorso novembre.
“Il mercatino della Rasa è una tradizione che ogni anno fa da preludio al Natale nella nostra città – Dichiara il sindaco Davide Galimberti – Quindi ringrazio Chiara per aver realizzato anche questa edizione, nel ricordo di Ornella, che è sempre stata una delle anime del quartiere”.
“La manifestazione da vent’anni anticipa il Natale nei rioni e quartieri – aggiunge Francesca Strazzi, consigliera comunale – E’ segno non solo dell’impegno organizzativo e logistico mostrato dall’organizzatrice, ma soprattutto dello sforzo emotivo di aver voluto portare avanti l’evento, regalando cosi anche quest’anno alla nostra città una delle più belle tradizioni”.
“Tengo moltissimo a portare avanti il lavoro iniziato con Ornella – spiega Chiara Comparoni – Insieme abbiamo sempre condiviso ogni singolo aspetto dell’evento, dalla selezione accurata dei prodotti alle fasi organizzative. Abbiamo sempre avuto una sintonia immediata, divertendoci e lavorando con entusiasmo. Ora è un impegno enorme per me, per la sofferenza della sua perdita, ma lo faccio anche per lei, per proseguire ciò che abbiamo creato insieme con passione e determinazione, per tener vivo il legame profondo che ci unisce ancora”.
Come ogni anno, anche per questa edizione sono presenti molti espositori locali ma anche diversi che provengono da altre regioni, segno del fatto che negli anni la manifestazione sia diventata un vero punto di riferimento per gli hobbisti anche al di fuori dei confini varesini. Un’edizione che proporrà tanti manufatti particolarmente  originali: i mesi di lockdown per molti sono stati infatti l’occasione di sperimentare nuove tecniche e dedicare tempo per dar sfogo alla propria creatività.
Per il pubblico sarà possibile parcheggiare al Villaggio Cagnola in collaborazione con Parco Campo dei Fiori o al ristorante Mottarossa che mette a disposizione il proprio spazio. Da qui sarà poi attivato dall’Associazione ASAR un bus navetta per centro del borgo. Significativa anche la collaborazione con altre realtà del territorio, come l’associazione Quelli del ’63 che si occuperà di allestire  la casa elfi dove i bambini potranno lasciare le letterine per Babbo Natale, o l’associazione Amici di Bregazzana che hanno dato supporto per realizzare la locandina. Durante la manifestazione ci sarà poi un momento per il lancio di palloncini in ricordo di Ornella.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

2 Commenti

  1. buongiorno.
    vorrei sapere se faccio ancora in tempo a proporre la mia bancarella per il mercatino a la Rasa.
    espongo porcellane che dipingo a mano e oggetti di legno realizzati da mio marito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui