Madrid: lo shopping chic. I quartieri e i tour per fare acquisti ad hoc nella capitale spagnola

0
486

VARESE, 24 gennaio 2022-Tendenze. Tentazioni. Nel centro storico di Madrid si concentrano negozi per tutti i gusti: per chi ama indossare vestiti stravaganti, per gli amanti delle firme di lusso o dei negozi multimarca, per chi va a caccia di tesori vintage, per gli appassionati dei mercatini all’aria aperta o per chi segue le ultime tendenze della moda.

Nel cuore antico della capitale spagnola si trovano le zone più commerciali, con proposte adatte a tutte le tasche, spaziando dalla Gran Vía a Puerta del Sol, le vie Carmen, Preciados e Arenal perfette per dedicarsi agli acquisti con i loro negozi storici e le boutique aperte di recente, con un’offerta innovativa. Hanno una lunga tradizione in tema le vie Bordadores, Curtidores e Botoneras, con le loro insegne centenarie e nuovi laboratori artigianali. La Galería Canalejas, tra calle Alcalá e calle Sevilla, si è convertita nel nuovo riferimento del lusso nel cuore di Madrid: conta più di 40 negozi di moda e di accessori, profumerie e gioiellerie delle firme più prestigiose del mondo; prima ad aprire Hermes, e molte altre seguiranno dalla primavera 2022.

Il meglio del Made in Madrid si concentra in quartieri e zone come Barrio de las Letras, Madrid de los Austrias, Lavapiés, La Latina, Chueca, Malasaña, Conde Duque, Las Salesas e Salamanca. Qui è possibile trovare attività centenarie che fanno parte della storia della città come Matarranz, specializzato in articoli per la casa; Capas Seseña, Sombrerería Medrano e Guitarras Ramírez: sono negozi dove il lusso implica qualità, design e passione. Non mancano le calzature artigianali di Glent, i “trofei ecologici” di bambù di Javier Medina, le collane e i bracciali che Andres Gallardo crea nel suo negozio-officina nel Barrio de las Letras.

Esiste anche una mappa online che include 34 negozi artigianali scaricabile cliccando qui. Infine nel negozio nel Centro del Turismo in Plaza Mayor, nella storica Casa de la Panadería, gli artigiani madrileni hanno creato ricordi delle tradizioni più radicate della città. È un vero e proprio itinerario chic “Milla de Oro de Madrid”, nel quartiere Salamanca, vanta negozi esclusivi e i templi di grandi firme della moda nazionale e internazionale. Gli stilisti di punta hanno i loro showroom soprattutto in Claudio Coello, José Ortega y Gasset, Jorge Juan e Serrano.

Barrio de las Salesas è l’alternativa bohemien a quello di Salamanca: le vie Argensola, Almirante, Conde de Xiquena, Bárbara de Braganza e Fernando VI sono perfette per lo shopping, per mangiare in un ristorante alla moda, bere un cocktail, visitare un’esposizione, ascoltare musica o ammirare i lavori dei giovani designer. Gli appassionati di vestiti e accessori di tendenza devono tenere a mente calle de Fuencarral e il quartiere Chueca, con ristoranti all’ultima moda, negozi d’avanguardia e una moltitudine di bar e caffè. Da segnalare anche Malasaña, uno dei quartieri preferiti dei nuovi designer e artigiani, e Conde Duque con l’omonimo centro culturale dove molti artisti hanno aperto i propri laboratori e dove si trovano dai vestiti e accessori ai dischi in vinile.
Informazioni: www.esmadrid.com/it/shopping-madrid-it

Scopri qui tutte le notizie su Shopping

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui