Monica Forte (presidente Commissione Antimafia regionale) su Olimpiadi 2026: “Assurdo essere già in emergenza e in ritardo sui lavori”

0
665
Sala e Ghedina a Pechino (foto corrieredellasera.it)

VARESE, 22 febbraio 2022-La presidente della commissione Antimafia regionale Monica Forte, è intervenuta in merito al passaggio di consegne tra la Cina ed i sindaci di Milano e Cortina, Beppe Sala e Gianpietro Ghedina:

“L’assegnazione delle Olimpiadi è avvenuta nel 2019, è assurdo si paventi la possibilità di essere già in emergenza e in ritardo con lo stanziamento di fondi ed i relativi lavori. Il rischio che si correrebbe, qualora si scegliesse la via delle formule commissariali tanto utilizzate in passato per i grandi eventi, sarebbe quello di veder derogate alcune norme di tutela e prevenzione. Già nell’agosto del 2019 proposi l’istituzione di un Comitato di esperti per lo studio e la promozione di attività finalizzate alla prevenzione e al contrasto di infiltrazioni di tipo mafioso e della criminalità organizzata in funzione della manifestazione Olimpiadi Milano – Cortina 2026, Comitato che avrebbe potuto affiancare il Presidente della Regione fornendo un valido supporto sotto questo profilo. La proposta fu rimandata ma credo che potesse e possa essere uno strumento molto utile a tutela delle Istituzioni e dei cittadini”.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui