Zelensky ha definito la condizione per nuovi negoziati con la Russia: “Prima è necessario fermare i bombardamenti”

0
499
Il presidente dell'Ucraina Zelensky

KIEV, 1 marzo 2022-L’Ucraina accetta ulteriori negoziati con la Russia per porre fine alla guerra, a condizione che le truppe russe smettano di bombardare gli ucraini. A suo avviso, solo dopo è possibile sedersi al tavolo delle trattative.

Lo riporta RBC-Ucraina con riferimento a un’intervista con il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky per Reuters.

«La Russia deve smettere di bombardare le città ucraine prima che possano iniziare significativi colloqui»ha affermato dopo primo incontro di colloqui questa settimana non ha prodotto alcun risultato.

«È necessario almeno smettere di bombardare le persone, semplicemente fermare i bombardamenti e poi sedersi al tavolo dei negoziati», ha detto Zelensky.

La Reuters scrive che mentre il presidente stava rilasciando un’intervista, é arrivata la notizia che un missile russo aveva colpito una torre della TV a Kiev. Martedì scorso, i razzi hanno colpito il cuore della città orientale di Kharkiv.

Ricordiamo, in precedenza Zelensky ha affermato che anche il primo round di negoziati si era svolto sullo sfondo di incessanti bombardamenti. Secondo lui, in questo modo Mosca sta cercando di fare pressione.

Il prossimo incontro dovrebbe svolgersi domani, mercoledí 2 marzo, come confermato anche dall’agenzia di stampa russa Tass. (fonte www.kv.com.ua)

Tradotto da Varese7press

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui