Il Premio Letterario Internazionale Lago Gerundo di Paullo compie 20 anni

0
528
Franco Celenza ideatore del premio

PAULLO, (Milano), 2 marzo 2022 – Il Premio Letterario Internazionale Lago Gerundo di Paullo (Milano) compie esattamente 20 anni. La pubblicazione dell’ultimo bando, relativo all’annualità 2022, ha portato il concorso per autori a cifra tonda, sugellandone la longevità nel panorama della cultura italiana. Nel corso dei due decenni sono migliaia gli scritti ricevuti, con mittenti da tutta la penisola italiana e anche da oltreconfine.
«Sembra ieri che insieme al Gruppo Teatro Frontiera abbiamo organizzato la prima edizione – esordisce Franco Celenza, fondatore del premio letterario nonché drammaturgo, storico del teatro, poeta e saggista -. L’affermazione del Premio Letterario Internazionale Lago Gerundo, peraltro sempre più in crescita, va oltre ogni mia più rosea aspettativa. Ho partecipato a diversi concorsi, spesso in qualità di giurato, e posso assicurare che nessuno o quasi di quelli collegati ai centri urbani di dimensioni contenute, come la nostra realtà paullese, ha resistito così a lungo. Tanto che adesso la Città di Paullo, visto il fermento culturale, può essere ribattezzata la “Firenze del Sud Est Milano”».
La XX edizione del Premio Letterario Internazionale Lago Gerundo è organizzata dall’Associazione Culturale “Frontiera” Accademia di Teatro e Musica e dall’Assessorato alla Cultura della Città di Paullo, con la collaborazione di La Vela Edizioni, Meravigli Edizioni, Puntoacapo Editrice, Il Leone Verde Edizioni e il patrocinio della Regione Lombardia.
«Quest’anno – precisa Rosy Lorenzini, a capo della segreteria – abbiamo ampliato la platea degli editori. Collaborano con noi importanti professionisti che garantiscono la pubblicazione dei testi vincitori come riportato nel bando. Non credo siano molti i premi letterari che possono contare sulla presenza di ben quattro editori, ognuno con specifiche competenze a coprire l’intero ventaglio della nostra proposta culturale».
Le categorie del 2022 a cui si può partecipare sono sette e si suddividono in narrativa edita; narrativa inedita; poesia edita; poesia inedita; teatro; saggistica; storia, narrativa e tradizioni popolari di Milano e Lombardia. Il termine ultimo per l’invio degli elaborati è sabato 14 maggio 2022 (farà fede il timbro postale). Per ulteriori dettagli consultare il sito web: http://lagogerundo.comune.paullo.mi.it/.
Le giurie chiamate a giudicare gli elaborati sono due. La prima, definita tecnica e presieduta da Franco Celenza, è composta da Carlo Alfieri (scrittore), Amal Bouchareb (scrittrice e critica letteraria), Laura De Luca (giornalista), Ivan Fedeli (poeta), Mauro Ferrari (poeta e direttore di Puntoacapo Editrice), Roberta Grandi (docente universitaria), Vincenzo Iannuzzi (saggista), Elena Lanterio (editrice di Meravigli), Rosy Lorenzini (docente e segretaria del Premio), Davide Maffi (docente universitario), David Nieri (editore di La Vela), Marco Ostoni (storico e giornalista), Fabio Tizian (editore di Il Leone Verde), Paolo Valesio (poeta e saggista). Nella seconda, denominata “Frontiera”, presenziano Alice Bellavita, Tiziana Caironi, Franco Mengozzi, Annamaria Monetti, Maria Rosa Monetti, Stefano Rosa.
Agli autori che risulteranno più convincenti saranno assegnati premi in denaro oppure concessa la pubblicazione gratuita dei propri lavori mediante i diversi editori coinvolti nel progetto o su riviste specializzate. La premiazione si terrà nel mese di ottobre. Data e luogo saranno comunicate per tempo.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui