La Duma di Stato ha annunciato il secondo pacchetto di misure a sostegno dei russi a causa delle sanzioni globali

0
392

MOSCA, 8 marzo 2022-Il governo russo sta preparando un secondo pacchetto di misure a sostegno dei cittadini che hanno sofferto a causa delle sanzioni. Lo ha detto ieri,  lunedì 7 marzo, un membro del Comitato per le politiche sociali della Duma di Stato, Ekaterina Stenyakina.

”Il governo sta ora preparando il secondo blocco di misure di sostegno volte a contrastare le conseguenze dopo l’imposizione di sanzioni contro la Russia. Per quanto riguarda l’occupazione dei nostri cittadini che stanno perdendo il lavoro, sono previste diverse misure. Il primo è il servizio alla comunità. I centri per l’impiego possono organizzarli per i cittadini che ora sono disoccupati e cercano lavoro da molto tempo. I datori di lavoro, cioè i nostri centri per l’impiego, pagano i salari per i lavori pubblici”, ha affermato Ekaterina Stenyakina.

La seconda misura di assistenza è stata creata per i russi, i cui stipendi sono diventati molto inferiori.

“Se sono stati trasferiti a un lavoro part-time, ad esempio, e i loro salari sono ridotti e sono inferiori a un salario minimo, lo stato pagherà un’aggiunta in modo che il livello salariale non sia inferiore al salario minimo”, ha affermato il parlamentare .

La terza voce prevede un aumento del costo della compensazione in relazione alla temporanea assenza di lavoro. Inoltre, i cittadini saranno aiutati a imparare una nuova professione, riporta il portale Ura.ru.

Il governo russo prevede di effettuare un’ulteriore indicizzazione delle pensioni e delle prestazioni sociali. Ciò risulta dalla bozza di piano del Consiglio dei ministri per sostenere l’economia di fronte alle sanzioni. (fonte https://vm.ru/news/952035-deputat-gosdumy-anonsirovala-vtoroj-paket-mer-podderzhki-rossiyan-iz-za-sankcij

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui