Zelensky al Bundestag ha accusato la Germania di ritardare l’adesione dell’Ucraina all’UE

0
562

VARESE, 17 marzo 2022-Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ritiene che la Germania stia contribuendo alla costruzione di un nuovo muro in Europa quando rallenta l’adesione dell’Ucraina alle istituzioni europee.

Lo ha affermato il 17 marzo in un discorso ai membri del Bundestag tedesco, scrive ” European Truth “.

Il presidente ha iniziato le sue osservazioni con la critica al fatto che molte persone in Germania non vogliono limitare la Russia come richiesto dalla situazione.

“Mi rivolgo a te dopo tre settimane di invasione su vasta scala. Dopo la morte di migliaia di ucraini … Dopo aver visto quanti collegamenti hanno lasciato le tue aziende con la Russia, con uno stato che usa te e altri paesi per finanziare la guerra ”, ha dichiarato.

Zelensky ha sottolineato che la Germania, che in precedenza si era opposta alla rapida integrazione dell’Ucraina con il mondo occidentale, era in parte responsabile dell’incitamento all’attacco.

“Quando vi abbiamo chiesto – cosa dovrebbe fare l’Ucraina per diventare un membro della NATO, abbiamo sentito in risposta – una tale decisione non è sul tavolo e non lo sarà. E state ritardando la questione dell’adesione dell’Ucraina all’Unione Europea. Perché voi è politica sassi, sassi per un nuovo muro (che divide l’Europa)”, – ha spiegato il presidente.

Volodymyr Zelensky, tuttavia, ha sottolineato che ci sono politici in Germania che capiscono cosa sta succedendo.

“Sono grato alle imprese tedesche, che hanno messo la morale al di sopra dell’economia. Sono grato ai politici che scelgono la vita tra il denaro russo e la morte dei bambini ucraini… Coloro che sanno che l’Ucraina sarà nell’Unione Europea”, ha detto ancora il presidente ucraino.

Zelensky ha anche invitato il cancelliere Scholz ad “abbattere il muro” che ora sta emergendo in Europa.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui