Festa della liberazione a Milano, Spi Cgil: “In piazza anche per l’Ucraina”

0
316

MILANO, 22 aprile 2022 – Mai come in questi mesi cantare “Bella ciao”, la canzone simbolo della resistenza italiana, rimanda immediatamente a ciò che sta accadendo in Ucraina, come ha ricordato la senatrice a vita Liliana Segre.

In occasione delle manifestazioni e iniziative in programma per il 25 aprile per l’Anniversario della Liberazione d’Italia, SPI Cgil Lombardia torna in piazza per chiedere che il conflitto termini definitivamente, evitando la prosecuzione fino allo sfinimento delle parti e un incalcolabile numero di vittime. SPI CGIL Lombardia manifesterà a Milano dietro allo striscione “Resistenti per natura, insieme per la pace”, chiedendo a tutti gli iscritti e attivisti di filmare il loro #25aprile2022perlapace e inviare i video a SPI Cgil Lombardia (tramite WeTransfer a spilombardia@cgil.lombardia.it oppure via WhatsApp al 342 7435927).

Il messaggio sarà quindi “Siamo in piazza per ribadire ancora una volta che, i valori a cui vogliamo ispirarci sono quelli di una democrazia fondata sulla rappresentanza, sulla partecipazione, sul rispetto dei diritti umani, sull’accoglienza, sull’affermazione piena della legalità e sul rifiuto della violenza, in Italia, in Europa e in tutto il mondo” afferma Valerio ZanollaSegretario Generale di SPI CGIL Lombardia.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui