Cgil in piazza a Roma ricordando l’assalto alla sede del sindacato e riforma del lavoro. Da Varese partiti in migliaia

0
402
Un momento della manifestazione organizzata dalla CGIL (foto ANSA / MASSIMO PERCOSSI)

ROMA, 8 ottobre 2022-di ELENA MALNATI-

Cgil in piazza a Roma un anno dopo l’assalto di Forza Nuova alla sede di Corso Italia.

E’ partito alle 13 da Piazza Repubblica per arrivare a Piazza del Popolo,  il corteo per la manifestazione nazionale della Cgil “Italia, Europa ascoltate il lavoro”.

Una triste ricorrenza alla quale hanno aderito anche molti iscritti alla Cgil della provincia di Varese, partiti questa mattina alla volta della Capitale riempiendo ben 13 pullman.

Manifestazione che non ricordava solo gli ingnobili avvenimenti di cronaca dello scorso anno, ma vuole ricordare al Governo come serva urgentemente una seria riforma del lavoro.

Come rimarca Stefania Filetti, segretaria generale provinciale della Cgil Varese, presente alla manifestaizione: «Le difficoltá nel mondo del lavoro perdurano da tempo. Il precedente

La Cgil Varese sempre presente

governo non ci ha voluto ascoltare, oggi ci rivolgiamo a quello nuovo».

Dal palco tuonano le parole del Segretario Generale Maurizio Landini «Non siamo qui non contro qualcuno ma perché venga ascoltato il lavoro”, con l’obiettivo di “riformare il Paese per rimettere al centro il lavoro, i diritti e la giustizia sociale. Italia, Europa ascoltate il lavoro»

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui