Varese posticipa accensione riscaldamento. Associazione Articolo Tre: ”Il sindaco pensi anche ai soggetti deboli”

0
469

VARESE, 28 ottobre 2022-Con una nuova ordinanza, il sindaco di Varese Davide Galimberti posticipa il termine per l’accensione del riscaldamento nelle case private, portandolo al 3 novembre.

Vero è che le previsioni meteorologiche di questi giorni volgono al bello, ma è vero anche che persone fragili, di cui la nostra associazione è portavoce, possano aver bisogno comunque di temperature più miti all’interno delle loro abitazioni.
Pensiamo ad esempio agli infermi, a chi deve fare uso di sedia a ruote, agli stessi anziani.

Sarebbe stato pertanto preferibile che il sindaco di Varese si fosse allineato a sindaci di altri comuni, nei quali si è fatto appello al buon senso dei cittadini circa l’accensione degli impianti di riscaldamento, senza dover per forza ricorrere ad imposizioni che trascurano i bisogni dei più deboli.
Riteniamo la cittadinanza varesina dotata di tale buon senso, che sappia da sé quando sia il momento di accendere il riscaldamento.
Me c’è chi ha dei bisogni particolari ed essi non possono essere dimenticati.

Associazione Articolo Tre, pertanto, chiede al sindaco di Varese, che questa ordinanza venga rivalutata.

IL PRESIDENTE
ASSOCIAZIONE ARTICOLO TRE
Emanuela Romeo

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui