Hockey, Varese vince anche ad Appiano con una partita autoritaria

0
177

VARESE, 2 novembre 2022-Un 5 a 1 meritato e legittimato con un terzo tempo magnifico, durante il quale è stato costruito il successo. Una vittoria importante quella dei Mastini ad Appiano, che fornisce aria alla classifica giallonera.

Ancora privi di Dalla Santa, Raimondi e P. Borghi, i Mastini salgono ad Appiano con il rientrante Del Vita e Garber (da Aosta).

Ottimo primo tempo giocato da entrambe le squadre. Dopo i primi minuti di studio la prima occasione è di Piroso, il quale però manda a lato da ottima posizione. La risposta dell’Appiano non si fa attendere e la conclusione dalla distanza di Buono è respinta in modo sicuro da Perla, che poco dopo si ripete chiudendo lo specchio a un tiro a botta sicura di Lancsar. I Mastini avrebbero anche l’occasione per il vantaggio in almeno tre situazioni, ma Odoni si infrange su Reinalter, mentre M. Mazzacane e M. Borghi mandano a lato da meno di 3 metri. Il vantaggio varesino giunge in superiorità numerica grazie all’intelligenza tattica di M. Borghi, bravo a prendersi il tempo per attendere il posizionamento di Franchini e di Piroso: triangolo perfetto e disco in porta da parte di quest’ultimo. Varese continua a premere per cercare il raddoppio, ma una penalità regalata da Drolet spezza il ritmo e consente il powerplay altoatesino che porta alla rete di Spitaler a pochi istanti dalla prima sirena.

Il secondo terzo di gara inizia con un Appiano sicuramente più volitivo e propositivo, ma Perla si disimpegna benissimo su una conclusione di Buono dalla media distanza e del solito Lancsar. I gialloneri potrebbero passare in vantaggio grazie all’invenzione di M. Borghi che genera un assist per Vanetti che, tutto solo, spara addosso al goalie altoatesino. I Mastini hanno la superiorità numerica, ma il powerplay si esaurisce presto e la differenza numerica in campo si inverte, fino ad arrivare a una doppia inferiorità per i Mastini che difendono benissimo per circa 80”. Varese ancora con l’uomo in meno per almeno altri 3 minuti ma Appiano non ne approfitta e, anzi, pare confondersi le idee. Così, M. Borghi giganteggia in difesa intercettando un passaggio avversario, innesca Piroso e lo mette in condizione di presentarsi tutto solo davanti a Reinalter per siglare il vantaggio in situazione di inferiorità.

L’inizio del terzo drittel per i gialloneri è bruciante: dopo 19” è Drolet che si improvvisa discesista, fa accomodare il goalie e deposita il puck alle sue spalle. Dopo un minuto è Desalutels che aggancia il disco, lo scambia con Piroso, il quale offre a M. Borghi l’occasione per il poker: il numero 23 giallonero non sbaglia! Da qui in poi i Mastini amministrano e trovano lo spazio per la quinta realizzazione da parte di Odoni, servito generosamente da Tilaro.

Sabato prossimo alle ore 18.30 a Varese arriverà il Pergine, per una sfida che si prospetta molto interessante per gioco e classifica.

FORMAZIONI

APPIANO:70 Reinalter,(46 Haller), 5 Gasser, 7 Crivellari, 8 Bedin, 19 Unterrainer, 22 Buono, 71 Hofer, 75 Spitaler, 95 Matonti, 20 Engl, 9 Lancsar, 23 Rainanen, 21 Selva, 26 Castlunger, 55 Von Payr, 88 Erlacher, 31 Critelli, 11 Oberrauch, 91 Tombolato, 16 Rottensteiner, 14 Morandell.Coach: Niko Arimo Marttila

HCMV VARESE HOCKEY:2 Perla (90 Mordenti), 3 Schina, 7 Desautels, 22 E. Mazzacane, 33 Garber, 37 Belloni, 69 Bertin, 71 Piccinelli, 9 Drolet, 12 Franchini, 15 Tilaro, 16 Vanetti, 19 Allevato, 21 Del Vita, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 55 Piroso,88 Privitera, 97 Odoni. Coach: Claude Devèze.

APPIANO – HCMV VARESE HOCKEY   1 –5  (1:10:10:3)

TABELLINO

13’47” (HCMV) Piroso (Franchini, M. Borghi) PP1, 18’12”(A) Spitaler (Erlacher, Matonti) PP1, 37’24” (HCMV) Piroso (M. Borghi) SH1, 40’19” (HCMV) Drolet (Schina, Piccinelli), 41’19” (HCMV) M. Borghi (Piroso, Desaulels), 54’17” (HCMV) Odoni (Tilaro)

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui