Comunità energetiche: quali opportunità per il territorio? Convegno a Cavaria

0
214

VARESE, 14 novembre 2022-Mercoledì 16 novembre alle ore 21:00 presso l’Auditorium Comunale di Cavaria con Premezzo in via Fermi, 400 si terrà il convegno intitolato “Le Comunità energetiche, dalla legge alla realtà. Quali prospettive”, un evento organizzato dal Comune di Cavaria con Premezzo in collaborazione con il Consiglio Regionale della Lombardia, Anci Lombardia e l’Unione provinciale Enti locali.

Tra i promotori dell’iniziativa la Vicepresidente del Consiglio Regionale Lombardo Francesca Brianza.

“Un convegno dedicato ad un tema di grande attualità che in diversi paesi europei e non

Francesca Brianza

solo rappresenta già una realtà concreta” -commenta Brianza spiegando l’iniziativa. Oggi più che mai -prosegue- alla luce delle contingenti questioni di approvvigionamento energetico nonché ambientali, l’urgenza di affrontare la questione relativa alle comunità energetiche rinnovabili si fa sempre più stringente. A tal proposito -continua Brianza- Regione Lombardia con la legge 2/2022 ha riconosciuto la grande importanza delle CER e si è impegnata a promuoverle nei fatti: il 30 dicembre scadranno i termini per l’adesione alla manifestazione di interesse da parte dei comuni. Per questo motivo abbiamo ritenuto importante organizzare un momento di incontro coinvolgendo tutti gli attori interessati: esperti, amministratori ma anche imprese e categorie professionali per fare il punto e analizzare le diverse opportunità offerte da questi nuovi modelli innovati di gestione energetica”.

Ad accogliere gli intervenuti ci saranno il sindaco di Cavaria con Premezzo Franco Zeni ed Eleonora Paolelli, Presidente di UPEL Varese e sindaco di Bodio Lomnago; per la parte tecnica interverranno invece Fabio Binelli, coordinatore di dipartimento per servizi pubblici locali – ambiente di ANCI Lombardia e Elena Colombo, Dirigente Struttura Gestione Invasi Idroelettrici, Utenze Idriche e Reti Energetiche di Regione Lombardia. L’ingresso è libero.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui