Una cura per i tumori cerebrali infantili: presentati in Regione i risultati della ricerca sviluppata dalla Fondazione IRCCS di Milano

0
349
La ricercatrice Maura Massimino

MILANO, 17 dicembre 2022-Perché è fondamentale trovare una possibile cura per i tumori cerebrali infantili? Innanzitutto per la loro diffusione: ogni anno in Italia circa 450 bambini tra gli 0 e i 15 anni si ammalano di un tumore del sistema nervoso centrale. A questo si aggiunge un elevato tasso di mortalità: tra i tumori pediatrici queste patologie sono infatti la prima causa di morte. Inoltre un fattore di interesse molto importante è la loro estrema eterogeneità: sono un gruppo molto vario di patologie con oltre 15 tipi di tessuto diversi.

Segnali e risultati incoraggianti giungono ora da una ricerca svolta dalla Direttrice della Struttura Complessa di Pediatria della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Maura Massimino e dalla sua equipe, presentata ieri in conferenza stampa a Palazzo Pirelli.

Incontro al quale hanno partecipato lla dottoressa Maura Massimino, il dottor Loris De Cecco dell’IRCSS, il Presidente della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Marco Luigi Votta, la Vice Presidente del Consiglio regionale Francesca Brianza e il Presidente della Commissione regionale Sanità Emanuele Monti. Sono stati invitati anche il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e l’Assessore Regionale al Welfare Guido Bertolaso.

La ricerca, estremamente innovativa e prima a livello mondiale, ha portato a risultati molto interessanti in termini di cura dei pazienti tramite l’utilizzo dell’acido nucleico circolante nel sangue umano e potrebbe aprire in futuro la strada a percorsi di cura per tumori celebrali che attualmente presentano un tasso di letalità estremamente alto e che colpiscono principalmente i più giovani.

I fondi necessari alla ricerca sono stati stanziati da Regione Lombardia, ma sono state fondamentali anche le risorse economiche reperite negli anni da un significativo numero di associazioni di volontariato del territorio lombardo, i cui rappresentanti saranno anch’essi presenti domani a Palazzo Pirelli.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui