Varese, i due tratti della nuova rampa autostradale intitolati a Luigi Ambrosoli e Teresa Mattei

0
334
La nuova rampa autostradale in ingresso alla cittá
VARESE, 22 dicembre 2022-Prosegue la rivoluzione viabilistica dellla città, che tra pochi giorni vedrà l’apertura della nuova rampa di uscita autostradale per chi  arriva da Milano in direzione Varese. Proprio questa mattina, alla presenza del sindaco Davide Galimberti e dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati, si è tenuto un ultimo sopralluogo tecnico in questa essenziale infrastruttura che permetterà a chi proviene da Milano di uscire dall’autostrada in direzione Varese senza andare a congestionare largo Flaiano.
Ultimo tassello è l’intitolazione di questa nuova importante arteria della viabilità cittadina che nel primo tratto, dall’uscita dell’autostrada alla rotatoria, verrà dedicata a Luigi Ambrosoli, studioso e storico, varesino di nascita, che nel 2001 ricevette dal Presidente della Repubblica italiana dell’epoca, Carlo Azeglio Ciampi, una medaglia di benemerenza come riconoscimento per il suo contributo alla diffusione, conoscenza e interpretazione dell’opera del grande intellettuale Carlo Cattaneo. Il secondo tratto, dalla rotatoria a viale Europa, sarà invece intitolato a Teresa Mattei, politica e pedagogista che trascorse la sua prima infanzia a Varese; attiva nel contrastare il fascismo, fu la più giovane dei costituenti, con un forte impegno politico rivolto in particolar modo alla difesa dei diritti delle donne e dei minori.
“Le nuove opere di viabilità verranno intitolate a due persone che in modi diversi furono legate alla nostra città e che soprattutto si distinsero per il loro impegno nell’ambito della difesa dei diritti costituzionali e per il lavoro di studio e divulgazione storica” – dichiara l’assessore alla Cultura Enzo Laforgia.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui