Pellicini (FDI): ”Giusto modificare il regime della prescrizione del reato”

0
230
Andrea Pellicini
VARESE, 7 gennaio 2023-In sede di conversione del decreto legge sull’ergastolo ostativo,  abbiamo votato in modo convinto l’ordine del giorno che impegna il governo a rivedere le attuali norme sulla prescrizione del reato. Ciò nella convinzione che il principio del ‘fine processo mai’, introdotto con la riforma Bonafede, sia aberrante perché gravemente lesivo della dignità delle persone.
Il processo, secondo l’art. 111 della nostra Costituzione, deve avere una ragionevole durata affinché non diventi un calvario per gli imputati e una sofferenza immane anche per le persone offese dal reato.
Tra l’altro sono molti i processi che terminano con sentenze di assoluzione. Ma un lungo processo è già una pena durissima, capace di distruggere la vita di una persona.
Credo dunque che i reati debbano essere perseguiti senza sconti ma che, al contempo, vada combattuta la feroce cultura giustizialista, estranea allo Stato di diritto.
Il Ministro della Giustizia Nordio rappresenta una garanzia in tal senso.
Andrea Pellicini, componente Commissione Giustizia Camera dei Deputati
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui