‘Tokyo 2020, l’Italia chiamò! 40 medaglie olimpiche, e il nostro sport segna la rinascita’, presentato a Roma il libro sui medagliati di Tokyo

0
699
ROMA, 9 marzo 2023- Nel Salone d’Onore del CONI, a Roma, è stato presentato il significativo libro scritto dai giornalisti Carmelo Lentino e Roberto Messina intitolato  ‘Tokyo 2020, l’Italia chiamò! 40 medaglie olimpiche, e il nostro sport segna la rinascita’ (Academ editore), alla la presenza del Ministro dello Sport e dei Giovani, Andrea Abodi, e del Presidente del Coni, Giovanni Malagò, per celebrare la “ripartenza” dell’Italia dopo la pandemia da Covid-19. I lavori sono stati introdotti da Marco Perissa, Deputato e Consigliere Nazionale del CONI, per un lungo periodo Presidente di OPES.
Si tratta di un puntuale e affascinante racconto biografico degli atleti medagliati alle Olimpiadi di Tokyo 2020, con una riflessione sul ruolo più ampio, non solo agonistico, dello sport e sulla sua importanza sociale in un paese sempre più multietnico ed integrato come il nostro.
Il volume, in edizione di pregio, ospita la prefazione del Presidente Malagò ed è impreziosito da ritratti originali ad acquerello (che saranno oggetto di una parallela Mostra) di atleti e squadre medagliati, meravigliosamente tratteggiati nel loro “gesto atletico” dal delicato pennello dell’italo-argentino Bruno Morello.
Lentino e Messina hanno spiegato che le Olimpiadi di Tokyo hanno costituito “una boccata d’ossigeno, un temporaneo e mediato, ma pur tuttavia ristoratore, ritorno alla normalità dopo un anno e mezzo di pandemia, di guerra contro un nemico invisibile che sul campo ha lasciato oltre sei milioni di morti”. Una “tregua olimpica”, una festa dei popoli e degli individui, cui hanno partecipato 206 paesi, 11.656 atleti, dei quali 5.893 uomini e 5.763 donne che si sono misurati in 46 discipline sportive e 339 gare. E dove l’Italia ha fatto un “en plein” con vari primati, collezionando oltre 40 podi in 19 discipline diverse. Un record. Dietro ogni medaglia c’è non solo un atleta, ma un mondo che rappresenta il paese e per così dire la sua “locomotiva” capace di animarlo, di sorreggerlo, di spingerlo. Da qui nasce questo progetto del libro, che è anche un catalogo che accompagnerà le presentazioni e le mostre previste in Italia, da Nord a Sud, e all’estero, con le prossime tappe in programma a Milano, Napoli, Parigi e New York.
Il Ministro dello Sport e dei Giovani, Andrea Abodi, ha detto: “Dove lo sport è più forte nelle dimensioni sociali, la società è più sana e la qualità della vita è migliore. E questo è un elemento che, in concerto con altri, determina il benessere delle persone e delle comunità”.