Lo stabilimento Holcim di Ternate apre le porte alle comunità locali

0
966
Lo stabilimento Holcim ha aperto le porte alla cittadinanza (foto Andrea Riaz Fumagalli)

TERNATE, 1 giugno 2023-Lo stabilimento Holcim di Ternate, il 27 maggio 2023, ha aperto le porte alle comunità locali nella cornice del progetto “Porte Aperte” di Federbeton. Con l’occasione ha presentato al pubblico la sua nuova visual identity, incentrata sulla strategia di decarbonizzazione dell’azienda. L’evento, organizzato con il supporto organizzativo di Agenzia YES! S.p.A, si inserisce in una collaborazione più ampia con l’agenzia, volta all’amplificazione comunicativa del rebranding di Holcim.

E’ stata un’occasione per far scoprire il settore del cemento e del calcestruzzo e per fare conoscere alle comunità i materiali alla base delle costruzioni e l’impegno di Holcim per il territorio, la sostenibilità e la sicurezza sul lavoro.

Inoltre Holcim ha voluto cogliere l’occasione per presentarsi alle comunità locali col suo nuovo abito; la nuova visual identity che esprime in maniera ancora più evidente la strategia di decarbonizzazione e di crescita ecologica dell’azienda.

L’iniziativa ha dimostrato grande interesse ti pubblico. Tutti gli slot disponibili per la visita in stabilimento sono stati prenotati per un totale di circa 400 iscritti. I collaboratori dell’azienda hanno lavorato con grande entusiasmo sia alla preparazione dell’evento che alla sua buona riuscita con l’obiettivo di spiegare il processo produttivo e l’impegno dell’azienda in termini ambientali. Protagonisti di questa giornata cittadini, studenti, addetti ai lavori e anche ex colleghi in pensione affezionati.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con Agenzia YES! S.p.A., agenzia di comunicazione integrata attiva da oltre 16 anni in Italia, che ha curato gli aspetti organizzativi e logistici dell’iniziativa. Il supporto di Agenzia YES! si inserisce entro una collaborazione più ampia, attiva per tutto il 2023, volta al supporto in tutte le attività di comunicazione di Holcim e del suo rebranding.

La strategia di Holcim: la centralità dell’ambiente e delle persone

Holcim coglie l’occasione del Porte Aperte per presentare la sua strategia e il suo impegno nei confronti del territorio e della natura con l’obiettivo di costruire progresso per le persone e il pianeta. L’azienda sta investendo sul tema dell’innovazione e della sostenibilità per perseguire i suoi obiettivi di decarbonizzazione e di crescita ecologica, temi che sono illustrati e presentati nel Documento Ambientale distribuito nel corso dell’Open Day.

Si tratta di un documento riassuntivo dei principali indicatori ambientali relativi all’attività produttiva di Holcim.

(foto di Andrea Riaz Fumagalli)

Tali dati consentono di dare evidenza dell’impegno che l’azienda mette nella realizzazione di processi di economia circolare orientati all’obiettivo di decarbonizzare il settore delle costruzioni e consentono di fornire informazioni oggettive e confrontabili sull’impatto ambientale di servizi e/o prodotti. Coerentemente il percorso di visita dello stabilimento ha previsto la tappa alla miniera di Santa Marta occasione per parlare delle attività di ripristino ambientale con interventi sulla biodiversità di flora e fauna, per restituire alla natura spazi diversi ma recuperati e valorizzati.

Le tappe del percorso e gli ospiti della giornata

Giornata ricca di attività, intrattenimento e curiosità per tutta la durata dell’evento.

Sette le tappe previste per mostrare le principali fasi di produzione: partenza dalla miniera di Santa Marta, passando dal forno di cottura, ai combustibili di recupero e dalla macinazione del cemento sino alla sua distribuzione sia sfuso che in sacco. Durante il percorso anche possibile vedere lo stabilimento in una veste diversa con il nuovo logo presentato durante la Design Week di Milano che domina lo stabilimento rappresentandone la direzione verso innovazione e sostenibilità. Presenti all’evento anche alcuni dei partner: Autotrasportatori Molteni in particolare illustra quanto la sicurezza sia un fattore essenziale per la gestione sostenibile dei trasporti di materiale. Infine, l’ultimo turno di visite dello stabilimento dedicato alle amministrazioni locali in rappresentanza della Terra dei due Laghi. I Sindaci dei Comuni collocati nell’area in cui opera l’unità produttiva di Ternate hanno colto l’occasione di vvisitare lo stabilimento insieme al loro staff guidati dall’ Amministratore Delegato Lucio Greco e dal Direttore di Stabilimento Riccardo Bianchi.

E’ sempre un piacere per noi illustrare il nostro processo produttivo e spiegare quello che facciamo affinché la nostra attività possa anche costituire una interessante opportunità di scambio e crescita per costruire insieme il progresso per le persone e per il pianeta.

Il sindaco di Ternate Lorenzo Baratelli ha dichiarato:” E’ stata una piacevole occasione di confronto con l’azienda e tra amministrazioni, un’ ottima opportunità di approfondire le tematiche ambientali e tecnologiche in cui Holcim sta investendo anche nell’interesse delle comunità locali. Marina Rovelli, sindaco di Comabbio continua: ” Ringrazio Holcim Italia per l’opportunità e l’accoglienza e spero che queste iniziative possano ripetersi in modo più frequente.” In generale gli amministratori locali hanno confermato che per la cittadinanza è molto importante poter ascoltare e vedere da vicino quel che c’è dentro uno stabilimento la cui presenza riveste un ruolo così importante sul territorio.