Il progetto Life Metro Adapt della Città metropolitana di Milano premiato ai LIFE Awards 2023

0
1175
Davoli e Palestra

MILANO, 8 giugno 2023-Il progetto Life Metro Adapt della Città metropolitana di Milano conquista l’Europa. Martedì 6 giugno 2023 si è tenuta a Bruxelles la premiazione dei LIFE Awards, il premio della Commissione Europea al migliore progetto europeo LIFE.

Alla cerimonia erano presenti il Commissario europeo per l’ambiente e gli oceani, Virginijus Sinkevičius, oltre a Paloma Aba Garrote, Direttrice di CINEA (European Climate, Infrastructure and Environment Executive Agency).

Metro Adapt, Strategie e misure di adattamento al cambiamento climatico ha vinto il premio nella categoria Clima venendo selezionato da una giuria specialistica capitanata da Tony Rinaudo, famoso agronomo australiano conosciuto come “Il fabbricante di boschi”.Inoltre, il progetto è salito anche sul podio del gradimento del pubblico, al terzo posto con 1703 voti.

Conclusosi a settembre del 2021, capofila l’Area Ambiente e tutela del territorio di Città Metropolitana di Milano, oltre a ALDA Association Européenne pour la Démocratie Locale, Ambiente Italia Srl, Gruppo CAP, e-Geos S.p.A. e Legambiente Lombardia, Metro Adapt ha raggiunto l’obiettivo di portare nella Città Metropolitana di Milano la conoscenza, le tecniche e le strategie di contrasto al cambiamento climatico.

Il progetto ha promosso la creazione di misure di adattamento efficienti, anche attraverso le cosiddette Nature basedsolutions, opere ingegneristiche che si ispirano alla natura per studiarne e replicarne gli elementi in grado di migliorare la resilienza delle aree urbane, applicate in via sperimentale nel territorio interessato dal progetto.

 La Città metropolitana di Milano è orgogliosa di questo riconoscimento europeo, che premia non solo il progetto LIFE Metro Adapt in quanto tale, ma anche l’impegno e la determinazione di tutti coloro che, in questi anni, lo hanno reso possibile– hacommentato il vicesindaco della Città metropolitana Francesco Vassallo –Ilpremio della giuria e il sostegno dei cittadini e delle cittadine è di stimolo a continuare su questa strada, con un occhio di riguardo ai temi ambientali e della transizione ecologica”.

Alla premiazione, tenutasi in apertura della Green Week nella sede della Commissione Europea a Bruxelles erano presenti Cinzia Davoli, project manager del progetto, Alessandra Carreri,financial manager e Michela Palestra, già vicesindaca della Città metropolitana di Milano.

 Grande emozione e grande soddisfazione per questo premio, un riconoscimento d’eccellenza a livello europeo per progetto della Città metropolitana di Milano di grande visione e capace di attivare concretamente azioni per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici.Il progetto ha dato già i suoi frutti fornendo le basi per lo sviluppo di progetti che stanno permettendo un impiego efficace delle risorse da PNRR in maniera virtuosa e lungimirante.Sono molto orgogliosa di aver fatto parte del progetto mentre svolgevo il mio ruolo in città metropolitana e sono profondamente convinta che le competenze in dell’ente debbano essere valorizzate al massimo.Serve definire una strategia che veda il protagonismo degli enti pubblici sovralocali per politiche di contrato e mitigazione ai cambiamenti climatici”, ha commentato l’ex vicesindaca Michela Palestra.